Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

Un uomo di colore, un nigeriano girovagava sul marciapiede del primo binari della stazione di Foggia. Erano circa le ore 00:40 di oggi, 22 giugno 2016, gli agenti della Polfer dopo averlo osservato hanno proceduto a fermarlo per un controllo. L’uomo, contrariato, si è scagliato contro gli agenti facendo nascere una violenta colluttazione. Da li a poco son giunti i rinforzi, altri agenti della Polizia di Stato, in servizio di scorta di un treno, che hanno bloccato il nigeriano traendolo in arresto per rifiuto di indicazione della propria identità, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali. Portato nella Questura di Foggia, l’arrestato veniva sottoposto a un controllo più minuzioso e dai dati dello S.D.I. risultava con precedenti penali. Il nigeriano, dopo le dovute procedure, è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G. di competenza. I due agenti della Polfer, tuttavia, son stati condotti presso il locale Pronto Soccorso per medicazioni giudicate guaribili dai sanitari in 7 giorni.

Ad Maiora!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.