INCEDIO BOSCHIVO: – Individuato responsabile - Monte S. Angelo Notizie - ilgiornaledimonte.it

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

Monte Sant’Angelo (Foggia) 20 luglio 2017 – Nella giornata del 20 luglio i militari delle Stazioni Carabinieri Parco di Vieste e Umbra, a seguito di attività di indagini mirate alla repressione del fenomeno degli incendi boschivi, hanno individuato e denunciato a piede libero, il responsabile dell’incendio boschivo verificatosi in data 18 luglio in località “Catroppoli-Chianconcello” agro di Vieste. Dalle indagini è emerso che il sig. G.A. di Mattinata, aveva causato l’incendio di 6.00.00 ha di bosco di pino d’aleppo, di prorpietà del Comune di Vieste, a seguito dell’abbruciamento di rifiuti vegetali nell’area di pertinenza del proprio fabbricato rurale. Si è arrivati all’identificazione del responsabile mediante attività di P.G. nonché le attività tecniche mediante l’applicazione del MEF (metodo delle evidenze fisiche) che ha permesso l’individuazione dell’area di insorgenza dell’incendio attraverso l’osservazione dei effetti del fuoco sulla vegetazione presente. L’incendio di cui sopra ha avuto anche una riaccensione a causa delle alte temperature e della vegetazione seccaginosa in data 19 luglio. Prosegue l’attività delle Stazioni di questo Raggruppamento a contrasto del fenomeno degli incendi boschivi in area del Parco Nazionale del Gargano.-