Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 

(foto da fb)

Ieri sera una bomba d’acqua si è abbattuta sul Gargano nord mettendo in seria difficoltà i turisti e gli abitanti delle zone di Foce Varano, Lido del sole e San Menaio. La macchina dei soccorsi della protezione civile si è messa subito all’opera allestendo anche rifugi di accoglienza per gli sfollati. Acqua e fango hanno fatto spaventare i turisti e residenti delle zone, adesso sembra che si stia tornando alla normalità. Diverse  squadre di vigili del fuoco, sono intervenuti per riportare alla normalità le zone interessate. Alcune strade provinciali sono rimaste chiuse, perché impercorribili. A San Menaio anche la grandine ha fatto danni, sfondando qualche parabrezza delle auto in sosta. Le città trasformate in fiumi in piena, sottoscala e pianterreni allagati, per alcune ore anche mancanza di energia elettrica. A guardare i vari video postati sul web ci si spaventa per l’enormità di acqua che si è riversata nelle strade. Ancora una volta la macchina dei soccorsi ha fatto tutto il possibile per alleviare i disagi.