Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Un importantissima operazione di Polizia Giudiziaria è stata messa a segno nella giornata di sabato dagli agenti del Commissariato di Manfredonia che si sono avvalsi della collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine di Bari e della Squadra Mobile della Questura di Foggia.

Cerignola 04 Giugno alle ore 5:00 in collaborazione con la Compagnia  Carabinieri,  personale del il Nucleo investigativo di Polizia Ambientale e Forestale in forza al Comando Stazione di Accadia ed Orsara hanno individuato un allevamento di uccelli completamente abusivo .

Continua senza sosta l’attività di controllo del territorio del Corpo Forestale dello Stato finalizzata al contrasto all’abusivismo edilizio con particolare attenzione nel territorio del Gargano, area di elevato pregio naturalistico, ove sono presenti ecosistemi meritevoli di tutela.

Monte Sant’Angelo – A seguito di numerosi appostamenti effettuati in agro di San Marco in Lamis località “Bosco Rosso”, supportati anche da materiale fotografico e video, personale dipendente del Commissariato di Manfredonia e del Comando Stazione Forestale di forestale di San Marco in Lamis coadiuvato dal personale del C.T.A. di Monte Sant’Angelo, nella giornata del 13.05.2015, veniva impiegato in un servizio specifico di contrasto ai reati di concorso di persone nei reati di riciclaggio, ricettazione, furto aggravato e deturpazione di area protetta, coordinato e diretto dal 1° dirigente dott.Agostino De Paolis e dal V. Questore Claudio Angeloro che si è concluso con la denuncia in stato di libertà di 3 individui, anche con precedenti penali, tra cui il capofamiglia P. P.

S. Gaetano, nipote di Arcangelo B., esponente di spicco del clan Piarulli-Ferraro di Cerignola, - su cui pendeva un ordine di carcerazione emesso nel 2014 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Bologna e che deve scontare una condanna di oltre quattro anni di carcere per rapina, furto di auto e porto abusivo e detenzione di armi -  è stato arrestato sul Gargano, a Mattinata, da personale del Commissariato P.S. di Manfredonia,  in collaborazione con Agenti del Commissariato di Cerignola.

Il 30 aprile 2015 Agenti del Nucleo Investigativo del Corpo forestale dello Stato di Foggia e del Comando Stazione di Manfredonia sono intervenuti in Cerignola presso il Canile comunale gestito dall’Associazione Protezione Animali (A.P.A.C.) al fine di svolgere accertamenti riguardanti la corretta gestione di strutture deputate al ricovero di cani randagi e per prevenire e reprime reati di maltrattamento animali. Le condizioni della struttura, dalle prime verifiche svolte dagli Agenti intervenuti con l’ausilio del Servizio Veterinario della ASL di zona, sono apparse da subito precarie e inadeguate al corretto ricovero di animali domestici.

Denunciato per reati in tema di abusivismo edilizio, illecita detenzione di parti di armi da guerra, ricettazione ed illecito impossessamento di beni appartenenti allo Stato: pesi commerciali, lucerne e piatti in terracotta, anfore, statue, vasi e monili probabilmente provenienti da scavi clandestini

Il 25enne di Monte Sant’Angelo che martedì 31 marzo aveva aggredito un Agente della Polizia Municipale della locale stazione, è stato processato per direttissima, ed avendo richiesto il patteggiamento, la condanna inferta è stata di 6 mesi di reclusione. La pena è stata sospesa poiché incensurato.

Una violenta aggressione ai danni di un venditore ambulante extracomunitario sul corso principale di Manfredonia.

In sei, lo scorso 14 Settembre 2014, accompagnati da tre ragazzine e senza nessuna motivazione si accanirono su un ambulante, reo di averli salutati con un “ciao”, preso a pretesto dell’aggressione.

Nell’ambito  di specifici servizi  programmati da quest’Ufficio di P.S.  per  contrastare  il fenomeno dei furti in appartamento , personale  di questo Ufficio  nel  tardo pomeriggio di ieri 22.03.2015, ha tratto  in arresto i pregiudicati   B. Gaetano  di anni  26 e  R. Michelangelo  di anni 25, entrambi di Manfredonia .

A CURA DEL COMANDO STAZIONE DEL CORPO FORESTALE DI SAN MARCO IN LAMIS

Il personale del Corpo Forestale invita tutti i cittadini ad effettuare la tracciabilità di quanto acquistato

 Foggia - PERSONALE del Comando Stazione del Corpo Forestale di San Marco in Lamis ha arrestato nel fine settimana scorso 2 uomini di San Giovanni Rotondo, accusati di taglio furtivo in flagranza di reato di piante in area Parco Nazionale del Gargano, zona 1, località Scarcaturo.