Non potevamo rimanere indifferenti dopo aver letto questa bellissima poesia – ci dice Donato Taronna del panificio “NON SOLO PANE”- tirare fuori l’orgoglio montanaro come ha fatto la professoressa Taronna, entusiasma noi che da più di un secolo produciamo pane, ma deve entusiasmare ancor più i cittadini di Monte S. Angelo- continua Donato Taronna – per questo motivo abbiamo pensato che andava dato un riconoscimento pubblico e come azienda panificatrice siamo orgogliosi di aver consegnato una targa alla professoressa Taronna.-conclude Donato Taronna del panificio “NON SOLO PANE” di Monte S. Angelo-.

La professoressa Taronna, visibilmente commossa per il riconoscimento, ha dichiarato: “non mi aspettavo questo clamore, perché quando scrivo lo faccio per passione ed è piacevole ricevere riconoscimenti per aver contribuito a far conoscere la nostra terra ed i nostri prodotti, fuori da Monte S. Angelo, ringrazio Donato Taronna del panificio NON SOLO PANE di Monte S. Aangelo per la sensibilità che ha dimostrato verso questo mio componimento.”

La poesia L’addòure u ppene, è stata premiata con il 1° POSTO Al Premio Letterario XIII Edizione 2017, Concorso di Poesia “Il sentiero dell’Anima”.

 

L’addòure u ppene

Nna còuse

te chième

allu pajèse

quanne stè

luntène,

quedd’addòure

de pene

che fè

jisse e trese,

da ndlu nese.

Spirte

pe tutte zenne,

dalla primm’òure,

tòzzele

allu scurde.

‘Mbrièche,

de jerène

e fiùre de campe,

‘nzunne

ce sckànde

u sunne,

perde i sinze

e mmòure.

Allu pajèse

chième

l’addòure

u ppene,

jè saprìte,

a cchese,

a fine u munne!

Libera Filomena Taronna