Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Si é svolto in questi giorni a Monte Sant'Angelo l'incontro conclusivo del percorso sui "diritti negati nel mondo", promosso dal Centro Missionario della diocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo. Un progetto iniziato a novembre e che ha coinvolto tutta la comunità scolastica, le istituzioni locali ed il mondo del volontariato associativo. Unici relatori: gli alunni e il segrerario nazionale di missio ragazzi, don Mario Vincoli. "Nell'affollato auditorium del santuario -ha sottolineato don Domenico Facciorusso, direttore dell'ufficio missionario- i ragazzi hanno egregiamente presentato i lavori dei vari gruppi scolastici, alla presenza dei rispettivi dirigenti. Il tema è stato ben presentato in vari modi: recita, balletti, clip e catellonistica". Un patto educativo e missionario per la città in cui vivono alunni che si prodigano a costruire un mondo più giusto a partire dal vivere i valori in aula e in famiglia. "C'è però la necessità di affiancare ai diritti negati i doveri da vivere -ha detto don Facciorusso- tra questi quelli inerenti lo studio, la salute da non compromettere con le devianze, il gioco sano che rifulge la ludopatia e il cibo da rispettare iniziando a non sprecarlo". Si tratta dalla consapevolezza che il cambiamento possibile inizia dagli stili di vita solidali da assumere nel quotidiano e dal conoscere i problemi di cui sono vittima i minori nel mondo. Utili anche le forme di adozione a distanza, i microprogetti di sviluppo sociale, le iniziative in parrocchia finalizzate a sensibilizzare e raccogliere offerte per l'infanzia missionaria; In definitiva, missio ragazzi di Monte Sant'Angelo ha messo su una bella e costruttiva iniziativa cittadina, rendendo gli stessi alunni protagonisti del racconto solidale e missionario. Prossimo ed entusiasmante evento: il quadrangolare di calcio con la presenza di immigrati presenti nel territorio.


Officina Creativa