Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 
Con questa frase della canzone di Mengoni mi piace riflettere su oggi. L'assunzione ricorda Maria che torna al cielo in corpo e anima. Lei, una semplice donna, rivestita di divinità. Lei ha potuto e ci ricorda che possiamo anche noi. Spesso ci diciamo che non siamo più in grado di fare qualcosa, che non abbiamo più forze, che non valiamo nulla. Maria ci ricorda di credere negli esseri umani perché crediamo in Dio e siamo l'opera più bella di Dio. Credere in Dio e avere pienamente fiducia degli essere umani... Innanzitutto di noi stessi... Della possibilità di diventare un capolavoro, come Maria, se ci fidiamo di Dio e mettiamo in atto la Sua Parola.
Crediamo in noi e che il nostro umano, anche più difettato, può essere un capolavoro con la firma di Dio.
Massimiliano Arena

Officina Creativa