Il pensiero biblico della domenica di don Gaetano Saracino - 25 novembre - "CRISTO RE" - Monte S. Angelo Notizie - ilgiornaledimonte.it

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Domenica | Cristo Re Umanamente parlando è l'ultimo dei miserabili. Eppure, al di là dell'approccio di fede, nella storia dell'umanità non c'è uomo che ha lasciato il segno più di Lui: un carpentiere che non ha lasciato nessuna opera umanamente rinvenibile è Colui che ha influito di più sulla storia dei popoli. Una massa di schiavi sbatte il grugno da 20 secoli con un Uomo che non ha avuto nulla ... Il potere umano è una storia di incastri che detiene, imprigiona chi ce l'ha. Il potere possiede. La Regalità di Gesù è la capacità di essere oltre ogni potere. Chi è più importante: chi possiede tutto o chi è libero da tutto? Chi costringe gli altri a fare quello che lui vuole o chi sa amare persino chi gli fa del male? È un altra regalità. E noi abbiamo camminato nell'anno liturgico che oggi si chiude, verso questa verità. Tutti interrogati dal suo amore. Nessuno escluso. È Re perché tutti desiderano essere così ma solo Lui lo sa fare e aiuta a farlo a tutti coloro che lo desiderano. Questo è il Suo potere e questo noi celebriamo! Buona e Santa domenica.