Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Vangelo L'adultera. L'apparente bravura di Gesù non è demagogia o 'riduzione dottrinale'. L'evangelista ci presenta un 'oltre' sapiente: Dio  fa cose nuove (prima lettura). A Gesù i religiosi del tempo sottopongono un tranello: visto che la dottrina dice che bisogna lapidare donne come questa, ma noi non possiamo più farlo per via dei romani etc., ci ordini tu di farlo? A Gesù non solo non interessa condannare. Avrebbe pareggiato il livello. Lui fa una cosa nuova: aggiunge il perdono. Quello che solo Dio offre e 'solo' la donna riceve. E i religiosi no, perché sono andati via. Costretti? No. Vittime del loro stesso giudizio. Quando la fede è ridotta a religione, serve solo a giudicare e condannare. La fede ti disarmerá pure, ma ti fa conseguire il perdono. Vittoria assicurata. Vuoi mettere? Buona domenica a tutti.