Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Incontri dibattico con Daniela Marcone e Franco Ciuffreda

 Per il secondo anno consecutivo gli adulti di Azione Cattolica di Manfredonia  si incontrano per parlare insieme di Custodia del creato, legalità e lavoro. Si tratta di tematiche che accompagnano il cammino associativo pur tra difficoltà e piccoli passi in avanti.

Nell’ambito di questi momenti formativi il 10 aprile alle ore 19.00 nei locali della Parrocchia Sacra Famiglia di Manfredonia, è previsto un incontro sulla legalità cui parteciperanno Daniela Marcone, vice presidente nazionale e responsabile del settore memoria di Libera, l’Associazione contro tutte le mafie di cui è fondatore don Luigi Ciotti, e Franco Ciuffreda, presidente diocesano di Azione Cattolica

Insieme discuteremo di legalità e di quanto sia importante impegnarsi personalmente e come comunità per affrontare una “questione” sempre al centro dell’attenzione pubblica: il rapporto tra società civile e mafie.

Daniela, in particolare, ha visto il padre Francesco Marcone, Direttore dell’Ufficio del Registro a Foggia, ucciso dalla mafia foggiana il 31 marzo del 1995; non possiamo dimenticare che il nostro territorio soffre per la presenza della mafia del Gargano e un dato preoccupante riguarda anche  le nostre amministrazioni comunali: prima il comune di Monte Sant’Angelo (ora nuovamente retto da una amministrazione nel pieno possesso dei propri poteri istituzionali) e poi quello di Mattinata hanno avuto i propri consigli comunali sciolti per infiltrazioni mafiose, ora sono ancora in corso indagini conoscitive sul comune di Manfredonia.

L’incontro sarà anche l’occasione per Daniela Marcone di parlarci del libro di cui ha curato l’edizione il cui titolo è “Non a caso”, pubblicato dalle edizioni Meridiana nella collana  “Pace insieme … alle radici dell’erba”, in cui si parla delle vittime pugliesi di mafia e della esigenza morale di cominciare a costruire ed avere una memoria comune di queste vittime.   Il libro è scritto a più voci ed ogni voce racconta la storia di un uomo o una donna, a volte di ragazzi, che sono stati trucidati ed ammazzati da appartenenti a varie forme di mafia.

L’incontro dibattito, pur pensato per i soci di azione cattolica, è libero a tutti coloro che si sentono stimolati e interessati al tema proposto. 

Michelangelo Mansueto, Responsabile adulti dell’Azione Cattolica diocesana di Manfredonia, Vieste e San Giovanni Rotondo.