Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

 Il Vangelo parla della vicenda di Tommaso. Dapprima non crede. Poi si ri-crede. Emblema di chi vuole mettere a tutti costi del suo anche nella fede. Attenzione ! Tommaso non crede perché quando Gesù arriva lui non c'è. È assente. La fede non è innanzitutto un fatto di testa è un fatto di presenza. E di presenza con i fratelli. Lui 'didimo' (il gemello, fratello per eccellenza) non è con i fratelli ma si ri-crede quando Gesù torna 'otto giorni dopo ... e c'era anche Tommaso', dice il Vangelo. Sì può decidere di aderire o meno ma l'esperienza della fede è iniziativa di Dio, un dono fatto alla comunità dove da quella volta ogni otto giorni i discepoli scandiscono il tempo dell'incontro con Lui: la domenica, Pasqua della settimana ! E Gesù in persona che fa visita e che accoglie, facendosi toccare a fondo: 'metti la tua mano nel mio fianco...'. Questa è la Misericordia di Dio manifestata agli apostoli ma anche a te e ai tempi della tua fede. Buona domenica, allora; a te e alla tua comunità. E a chi non ne ha una, spero trovi presto una porta aperta e due braccia con cui scambiare la 'Pace Pasquale'. Intanto ve la do io: Pace a voi!