logo

Se cliccate sul presente link https://youmedia.fanpage.it/video/aa/Wfx--OSw1BfCyHcd?ref=wha sarete indirizzati ad una pagina che porta questo titolo:

“Valogno, il borgo italiano che si è ripopolato grazie ai murales degli artisti: "È il paese delle favole"”

Cosa centra Valogno con Macchia?

In questi giorni, grazie ad una idea di padre Alfredo Maria Tortorella, uno dei camilliani presenti nella frazione Macchia di Monte S. Angelo, i muri di questo luogo iniziano a parlare.

Padre Alfredo ha chiamato due artisti per far dipingere il muro retrostante della chiesa del borgo, questo vuole essere solo l’inizio di un progetto-ci dice padre Alfredo- l’obiettivo è più lungimirante, se dovesse riuscire, potremmo creare una nuova situazione, così come si è creata a Valogno. Due degli artisti di Valogno sono presenti in questi giorni per arricchire il Giardino Mamma Bambino-continua Padre Alfredo- con un'opera allegorica sulla Cura della Vita e la vita agricola di Macchia. I loro nomi, Valentino Silvestre ed Emanuele Riccio. Chi vuole, può venire a Macchia in questi giorni e vedere un'opera nascere-conclude l’ideatore di questo progetto per Macchia-.