Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

per motivi tecnici l'inaugurazione è anticipata alle ore 18.00 di domenica 28 giugno

Domenica 28 giugno la presentazione ufficiale nel chiostro parrocchiale

 “Offrire durante l’estate ai ragazzi di Monte Sant’Angelo una simpatica e utile proposta formativa e ricreativa. Possibilmente costruita insieme ad altre agenzie educative e nell’ottica della cittadinanza attiva” è l’obiettivo della parrocchia Santa Maria del Carmine, che da ormai otto anni si ripropone nella città dell’Arcangelo. Un’iniziativa attivata con totale gratuita e che si affianca alle altre lodevoli attività promosse nei mesi estivi da associazioni e istituzioni locali. Una sorta di oratorio permanente animato da un esercito di volontari che, con totale gratuità, hanno consegnato al parroco don Domenico Facciorusso la disponibilità ad attivare un laboratorio di idee.

(FOTO DI LEONARDO CIUFFREDA) PER VEDERE TUTTE LE FOTO CLICCA QUI

1.         Ancora una volta, a conclusione dell’Anno pastorale, ci siamo dati appuntamento in questa suggestiva grotta, pervasa dalla soave presenza dell’Arcangelo, per celebrare la Giornata della santificazione dei sacerdoti, una celebrazione di ringraziamento e di lode. La lode è la danza del cuore e il ringraziamento è il gioioso riconoscimento che tutto quello che siamo è solo un grande dono di Dio.           

"Carissimi,

dal 21 Giugno al 26 Giugno c.a. avremo nella nostra Parrocchia un grande evento di grazia: in occasione dell'Anno della Vita Consacrata ci prepariamo fin da ora ad accogliere la Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima nel suo Itinerario Nazionale, e delle Reliquie dei Beati Giacinta e Francesco, in collaborazione col Movimento Mariano Messaggio di Fatima e il Servizio Diocesano di Coordinamento Missioni Mariane Diocesi di Sabina-Poggio Mirteto."

Come ogni mese mettiamo a disposizione dei nostri lettori il file pdf di voci e volti, che potete scaricare, stampare o leggere on line, vi ricordiamo che presso le vostre parrocchie potete ritirare la copia cartacea.

 sommario:

Alcuni giovani e adulti di Monte Sant'Angelo e Manfredonia vivranno nei prossimi giorni un'esperienza dallo spessore altamente umano e formativo. Si tratta di una vacanza solidale costruita insieme ad alcuni ammalati o ex ammalati del reparto oncologico pediatrico dell'ospedale di San Giovanni Rotondo. La proposta è lanciata da don Domenico Facciorusso, da anni vicino alla realtà giovanile e propositore di percorsi di volontariato partecipato, e dal dirigente Cinzia Patrizio della scuola ospedaliera paritaria.

La Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima in occasione del suo itinerario in Italia sosterà nella nostra Diocesi dal 14 al 27 Giugno. In particolare nella Parrocchia Stella Maris di Manfredonia dal 14 al 21 giugno, dal 21 al 26 Giugno nella Parrocchia Immacolata Concezione di Monte Sant'Angelo e dal 26 al 27 Giugno nella Celeste Basilica di San Michele Arcangelo.

“In un paese dove, come credo accada un po’ ovunque, si pensa ai giovani, ma solo sotto i 18 anni, è stato bello creare qualcosa per gli over, che vanno dai 19 ai 35 circa”. Nelle parole di Valentina, tra i giovani artefici dell’iniziativa, il successo di un percorso tematico realizzato li giovedì “notte” a Monte Sant’Angelo, presso il salone della parrocchia “Santa Maria del Carmine”. Giovani vicini e lontani dalla chiesa, accomunati dal desiderio di confrontarsi e riorganizzare la speranza.

Anche quest’anno da Monte S. Angelo partiranno per partecipare al pellegrinaggio Macerata-Loreto, un percorso misto di emozioni e fede.

Chiunque fosse interessato a partecipare può contattare :LORENZO PALENA tel. 3491253529

Comunicare la famiglia: ambiente privilegiato dell’incontro nella gratuità dell’amore

 Il tema della famiglia è al centro di un’approfondita riflessione ecclesiale e di un processo sinodale che prevede due Sinodi, uno straordinario – appena celebrato – ed uno ordinario, convocato per il prossimo ottobre. In tale contesto, ho ritenuto opportuno che il tema della prossima Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali avesse come punto di riferimento la famiglia. La famiglia è del resto il primo luogo dove impariamo a comunicare. Tornare a questo momento originario ci può aiutare sia a rendere la comunicazione più autentica e umana, sia a guardare la famiglia da un nuovo punto di vista.

Sottocategorie