logo

In una nota postata su Facebook da don Domenico Facciorusso abbiamo appreso dell’iniziativa di solidarietà che la caritas della parrocchia ha messo in atto in questi giorni di festa.
“Monte solidale anche durante la festa.
Durante la festa a Monte Sant'Angelo più di trenta giovani volontari distribuiranno un pasto caldo ai tanti ambulanti che sostano nelle strade più affollate. Ieri all’incontro organizzativo nella Caritas di Santa Maria del Carmine tanti giovani della parrocchia, ma hanno dato la loro disponibilità anche giovani di altre associazioni, che si sono poi distribuiti in tre giorni e con due turni: ore 11 cucina e ore 13 distribuzione. C'è posto per tutti!!!”

(commento di don Domenico Facciorusso al vangelo di domenica XXVI settimana del tempo ordinario)

'Se la tua mano è motivo di scandalo tagliala...'. Sono parole dure quelle che la liturgia della Parola riporta a chi desidera verificare il proprio essere profeta, cioè annunciatore di Cristo risorto in virtù del proprio battesimo. Come a dire che oggi più che mai il testimone di Gesù deve saper parlare di Lui vivendo di Lui.

La solidarietà ed il sociale, due parole che piacciono a don Domenico, se ne parlerà stasera a Tele Padre Pio in diretta da San Giovanni Rotondo dal sacrato della chiesa.

Il Programma "prepariamoci alla festa"...interviste su temi vari in prossimità della festa di San Pio, andrà in onda intorno alle 19,00, dopo la messa vespertina su Tele Padre Pio che è visibile sul digitale terrestre ma anche su TivùSat canale 145 e su Sky canale 852

(Commento al Vangelo della XXV domenica del tempo ordinario) "Chiunque accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me". I varsetti del Vangelo riportano alla mente la dura foto del piccolo Aylan, il cui corpo è stato consegnato dal mare alla fredda ed isolata spiaggia. Un 'bambino' siriano di tre anni diventato simbolo delle tragedie che accompagnano l'esodo in corso verso paesi che tutelano la dignità umana. Scappava dalla guerra assieme alla sua famiglia e cercava di raggiungere l'Europa.

Dal 24 di settembre la reliquia di San Pio da Pietrelcina verrà portata a Monte S. Angelo nella chiesa della Madonna del Carmine, dove vi rimarrà fino al 27 settembre

Sono previste diverse  celebrazioni, visite agli ammalati e processione della reliquia per le vie della parrocchia.

All’arrivo della reliquia ci sarà la liturgia dell’accoglienza con la celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Michele Castoro.

Spunti di riflessione sul vangelo di domenica 13 settembre

Un Gesù che interroga i discepoli quello della XXIV domenica del tempo ordinario. Quasi un sondaggio d'opinione: 'La gente chi dice che io sia?' E l'opinione della gente è bella e incompleta: Dicono che sei un profeta, uno dei più grandi! Ma Gesù non è semplicemente un profeta del passato che ritorna, fosse pure il più grande di tutti. Bisogna cercare ancora: 'Ma voi, chi dite che io sia?' Non chiede una definizione astratta, ma il coinvolgimento personale di ciascuno: "ma voi...".

-foto Leonardo Ciuffreda -

Nell’incontro di ieri presso la parrocchia del Carmine, il Prof. Michele Illiceto ha voluto portare il suo contributo attraverso un passo dell’articolo che vi proponiamo, pubblicato dallo stesso professore il 13 gennaio 2010 sulla rivista “Mosaico di Pace”, ribadendo la strepitosa attualità dello scritto con la situazione  di Monte S. Angelo.

Ve lo proponiamo integralmente.

Sottocategorie