logo

(Commento al Vangelo della XXV domenica del tempo ordinario) "Chiunque accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me". I varsetti del Vangelo riportano alla mente la dura foto del piccolo Aylan, il cui corpo è stato consegnato dal mare alla fredda ed isolata spiaggia. Un 'bambino' siriano di tre anni diventato simbolo delle tragedie che accompagnano l'esodo in corso verso paesi che tutelano la dignità umana. Scappava dalla guerra assieme alla sua famiglia e cercava di raggiungere l'Europa.

Dal 24 di settembre la reliquia di San Pio da Pietrelcina verrà portata a Monte S. Angelo nella chiesa della Madonna del Carmine, dove vi rimarrà fino al 27 settembre

Sono previste diverse  celebrazioni, visite agli ammalati e processione della reliquia per le vie della parrocchia.

All’arrivo della reliquia ci sarà la liturgia dell’accoglienza con la celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Michele Castoro.

Spunti di riflessione sul vangelo di domenica 13 settembre

Un Gesù che interroga i discepoli quello della XXIV domenica del tempo ordinario. Quasi un sondaggio d'opinione: 'La gente chi dice che io sia?' E l'opinione della gente è bella e incompleta: Dicono che sei un profeta, uno dei più grandi! Ma Gesù non è semplicemente un profeta del passato che ritorna, fosse pure il più grande di tutti. Bisogna cercare ancora: 'Ma voi, chi dite che io sia?' Non chiede una definizione astratta, ma il coinvolgimento personale di ciascuno: "ma voi...".

-foto Leonardo Ciuffreda -

Nell’incontro di ieri presso la parrocchia del Carmine, il Prof. Michele Illiceto ha voluto portare il suo contributo attraverso un passo dell’articolo che vi proponiamo, pubblicato dallo stesso professore il 13 gennaio 2010 sulla rivista “Mosaico di Pace”, ribadendo la strepitosa attualità dello scritto con la situazione  di Monte S. Angelo.

Ve lo proponiamo integralmente.

Spunti di riflessione sul vangelo di domenica 6 settembre

Nella 23.ma Domenica del Tempo ordinario, la liturgia ci presenta il Vangelo in cui Gesù guarisce un sordomuto…e lo fa "parlare correttamente". E noi? Parliamo correttamente?

Ultimamente Papa Francesco a Santa Marta ha affermato: “Fare chiacchiere è terrorismo perché quello che chiacchiera è come un terrorista che butta la bomba e se ne va, distrugge: con la lingua distrugge, non fa la pace”.

Iniziati i lavori per ristrutturare alcuni locali della parrocchia "Santa Maria del Carmine" in Monte Sant'Angelo, finalizzati al progetto "Casa per la Famiglia". Si tratta del desiderio di essere concretamente vicini ai bisogni dei montanari, soprattutto, di quanti hanno la necessità di un abitazione provvisoria, di passaggio, capace di fronteggiare l'improvvisa indigenza di chi non ha un tetto sotto cui dimorare con la propria famiglia. Non un locale "dato a", ma un progetto voluto "per" un fine solidale partecipato.

Sottocategorie