logo

 

 LA GRAN PARATA DA GUINNESS DEI CARRI ALLEGORICI E DEI GRUPPI MASCHERATI

Il richiamo forte ed accattivante della 61^ edizione del Carnevale di Manfredonia, organizzato per la prima volta dall’Agenzia del Turismo, ha decisamente risvegliato lo spirito artistico e del divertimento degli operatori e di gran parte della cittadinanza di ogni età e appartenenza sociale, consentendo alla kermesse di tornare a proporre i numeri e la qualità del prodotto degli anni del suo massimo splendore.

Alle prime novità (tema unico “Turismo Attivo” e gli slogan “Sorridi, sei a Manfredonia” e “Mi sballo di ballo”) anticipate nel corso della presentazione del 17 gennaio scorso dal Presidente Michele De Meo e dall'Assessore Antonella Varrecchia , ora, si aggiungono delle piacevoli certezze: 4 Carri Allegorici, 6 Associazioni e 4 Istituti delle Scuole Medie Inferiori e Superiori in concorso, 4 Scuole Primarie e 2 dell’Infanzia a ridare brio alla “Sfilata delle Meraviglie”, 3 Gruppi fuori concorso per un totale di circa 3mila partecipanti.

Quella del 2014, dunque, si annuncia come una vera e propria Sfilata da guinness (in programma in diurna il 2 marzo, ed in notturna il 4 e l’8 marzo), pronta a stupire per la sua originalità, artisticità e divertimento, può contare anche sul patrocinio della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, PugliaPromozione, Gal Daunofantino, Puglia Events, Unicef, Provincia di Foggia e Aeroporti di Puglia.

Grande attesa per il ritorno al gran completo dei ‘Giganti della cartapesta’ che, quest’anno, saranno animati anche dalle coreografie delle scuole di ballo. Alacremente al lavoro nei loro capannoni ci sono le quattro associazioni: “Artisti della Cartapesta sipontina” presenterà “Mare, pesci e turismo”(che interpreterà la categoria del turismo marino e balneare), “Compagnia del Carnevale” – “Le vacanze di Zè Peppe sul Gargano” (natura), “Noi del Carnevale” – “Le avventure di Zè Peppe” (avventura), “Non solo Arte” – “Mmm… Saprt” (enogastronomia tipica locale).

Non da meno le sei Associazioni che si presentano ai nastri di partenza del Concorso dei Gruppi Mascherati, che, certamente, non faranno mancare l’estro e la goliardia: “Flamingo”  propone “Sveliamo l’Allegria” (categoria sport mare), “Coltiviamo l'Amicizia” - “Sfilarte” (monumenti di Manfredonia), “Magicaboola” – “Mareviglando” (turismo marittimo-balneare), “Social Clandestino” – “Madre Natura” (natura, trekking), “La Banda del Sorriso” – “Biciclando” (biking e cicloturismo) “Euphoria” – “Minions alla riscossa” (enogastromia tipica locale).

Tra le novità più interessanti di questa edizione del Carnevale di Manfredonia c’è certamente la massiccia partecipazione delle Scuole di ogni ordine e grado. Infatti, alla luce di questo positivo “fenomeno”, l’Agenzia del Turismo ha deciso di ripristinare il Concorso tra gli Istituti delle Medie Inferiori e Superiori.  A mettersi in gioco saranno l’ ISISS "A. Roncalli" con il gruppo  “Che ‘SORTE’ de pajese!!” (monumenti di Manfredonia e tipicità dell’enogastronomia locale), l’ I.I.S.S. "G. Galilei" con “I maghi del turismo” (avventura), l’  I.T.E. "Toniolo" con “Arrampicamice……ca stème ‘bbune de Solde e Salite” (avventura) e l’ Istituto Comprensivo "Ungaretti" con “Sulle ali della fantasia” (natura).

Ovviamente non poteva mancare la favolosa ‘Sfilata delle Meraviglie’, unica al mondo nel suo genere, alla quale quest’anno è stato nuovamente conferito il prestigioso patrocinio dell’Unicef. Diverse centinaia di bambini, grazie all’ instancabile e mirabile lavoro e passione di docenti e famiglie, incanteranno e inonderanno di colori e simpatia la Sfilata. Per quel che riguarda gli Istituti Primari parteciperanno il “1° circolo - Istituto comprensivo Croce-Mozzillo”, il “2° circolo -  Istituto comprensivo Mezzanone-San Giovanni Bosco", il “3° circolo - Istituto comprensivo Giordani-De Sanctis" ed il “6° circolo - Istituto comprensivo Perotto-Orsini", mentre per le Scuole dell’Infanzia “Madre Teresa di Calcutta” e “Rione Occidentale”.

A questo ricco e sontuoso menù, si aggiunge la classica ciliegina sulla torta, ovvero ben 3 gruppi fuori concorso che porteranno una consistente dose di entusiasmo e folklore : il Gruppo della Parrocchia San Michele (“Ze Peppe alla Festa Madonn”) di Manfredonia, l’Associazione Anffas di Manfredonia e la “Quadriglia" di Alessano (Lecce).

Qualche novità riguarda anche i percorsi delle Sfilate. Quella diurna del 2 marzo vedrà, a partire dalle ore 9, l'incollamento e schieramento di tutti i Gruppi ed i Carri Allegorici su Viale Aldo Moro. Alle ore 10, la Parata partirà da Piazza Marconi (dove sarà collocata la prima delle due maxi tribune per il pubblico e giuria), per poi proseguire su Lungomare Nazario Sauro e concludersi in Piazzale Ferri (qui sarà collocata la seconda tribuna per il pubblico e giuria). Invece, la Golden Night in programma martedì 4, avrà inizio alle ore 18.30 con partenza da Via dell’Astrologo, per poi snodarsi lungo Viale Miramare, Piazzale Ferri, Lungomare Nazario Sauro, Piazza Marconi, Corso Manfredi e concludersi in Piazza del Popolo. Itinerario articolato anche per la "Notte Bianca - Puglia Colorata", in programma sabato 8 marzo. Per l'occasione è prevista una doppia location di partenza. La Sfilata delle Meraviglie inizierà il suo percorso dalla Villa Comunale (nei pressi del Monumento ai Caduti) per poi proseguire lungo Via dell'Astrologo, Piazzale Ferri, Lungomare Nazario Sauro, Piazza Marconi, Corso Manfredi, Via Arcivescovado e concludersi in Piazza Duomo. Per quel che concerne i Gruppi in concorso e non e le Scuole Medie Inferiori e Superiori, il percorso sarà il medesimo, ma la partenza sarà da Viale Miramare (nei pressi della Rotonda). 

Ma, non è tutto. Attorno alle Sfilate, cuore pulsante del Carnevale di Manfredonia, c'è un gran fervore per l'organizzazione di una lunga serie di attività ed iniziative, che nei prossimi giorni saranno rese note, affinchè la kermesse e la città si affermino tra le più interessanti, ospitali ed accoglienti della Puglia e del Sud Italia. Per tutte le info www.carnevalemanfredonia.it e profilo ufficiale Facebook carnevalemanfredonia.

Ufficio stampa Manfredonia Turismo