logo

 A TEATRO CON IL TENNIS CLUB DI FOGGIA

 Questa volta il Tennis Club di Foggia punta sul teatro. E lo fa con uno spettacolo portato in scena da tre giovani attori del Teatro Stabile di Genova: Luca Cicolella, Bruno Ricci e Duilio Paciello in programma Sabato 31 Marzo con sipario alle ore 22.00.

“Un appuntamento che mi inorgoglisce e mi gratifica per la qualità degli artisti che si esibiranno al Tennis Club – ha commentato la Presidente Dominique Dellisanti – in particolare per la presenza di Luca Cicolella, attore e regista foggiano già affermato in tutta Italia, che ha deciso di regalare questa brillante performance teatrale alla sua città”.

Ispirato, liberamente tratto e volutamente atto a stravolgere il “Don Chisciotte de la Mancha” di Miguel de Cervantes, lo spettacolo “Non è un paese per Sancho”, scritto dai tre artisti con la regia di Luca Cicolella, contrappone in un gioco meta-teatrale due ragazzi del sud Italia, spazzini, che affrontano il mondo e le probelatiche quotidiane secondo due punti di vista differenti: l'dealismo di Don Chisciotte e il razionalismo di Sanchio Panza.

Le avventure dei personaggi del famoso romanzo diventano uno spunto di riflessione per il pubblico su argomenti e problematiche moderne, come quelle legate al lavoro, al territorioi e al rapporto dell'uomo con esso.

Il cibo, la politica, l'apatia e la paura dell'uomo e sopratutto dei giovani nel non riuscire a realizzarsi, vittime di “un mondo che non funziona e che non si può migliorare”. I mulini a vento diventano pale eoliche, Sancho trasformandosi in Cavaliere, comprende la forza dell'idealismo, Don Chisciotte perde ogni ideale sprofondando nella triste e mesta realtà. Il ribaltamento a cui è soggetto l'essere umano nel mondo contemporaneo, diventa quindi il filo conduttore di questa storia dai caratteri tragi-comici.

 

Appuntameto è al Tennis Club di Foggia in via del Mare Sabato 31 Marzo con sipario alle ore 22.00.

 

Per info e prenotazioni: 339 889 2482 – 349 153 0782