logo

 Un fiore a chi acquista un libro. Così il centro commerciale GrandApulia ha deciso di celebrare la Giornata Mondiale del Libro, proclamata come ogni anno per il 23 aprile, e ormai appuntamento fisso nel calendario delle manifestazioni culturali italiane e internazionali. Patrocinata dall’UNESCO, è un tributo mondiale a libri e autori che incoraggia tutti, ed in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura. Secondo gli ultimi dati Istat solo 4 italiani su 10 leggono almeno un libro all’anno per motivi non strettamente scolastici o professionali: un valore tra i più bassi in Europa. In Puglia e nel Sud si legge ancor meno, nonostante i tanti festival e presidi del libro sempre molto affollati. Di qui la scelta simbolica del GrandApulia di premiare con un fiore tutti coloro che, lunedì 23 aprile, acquisteranno un libro all’Ipercoop o presso la libreria ‘Giunti al Punto’ del centro commerciale.

In attesa della Giornata Mondiale del Libro, Il GrandApulia - in collaborazione con La libreria Giunti - ha organizzato un omaggio letterario dedicato ai lettori e alle lettrici di Foggia e provincia. Domani, domenica 22 aprile -nella piazza centrale del Centro commerciale- l’attore Michele Carrera della Piccola Compagnia Impertinente di Foggia interpreterà alcuni capitoli del libro ‘Una ragazza affidabile’ di Silena Santoni, novità della casa editrice Giunti. Il romanzo affronta uno dei temi narrativi più antichi della storia umana: la conflittualità tra due sorelle dal carattere e dalle vite opposti. Il loro viaggio nel passato tra ricordi, scontri e nostalgie, poco alla volta, si trasforma in qualcosa d'altro e di molto più inquietante. Non solo gli affetti familiari ma anche un’altra preoccupazione presente interviene a caricare la narrazione di pathos. Un romanzo che intreccia passato e presente in un finale che ha la capacità di sconvolgere totalmente le aspettative del lettore.

Il reading letterario, in programma dalle 17:00 alle 18:00, sarà gratuito e aperto a chiunque vorrà vivere questa esperienza.