logo

Alle ore 17,30 del prossimo 28 maggio, presso la sala riunioni del Reparto carabinieri biodiversità, ubicata nel Villaggio forestale di Umbra (s.p. n. 144, Monte Sant’Angelo – Vico del Gargano, km 22,200), avrà luogo un evento aperto al pubblico finalizzato a divulgare il Progetto M.I.P.P. “Monitoraggio di Insetti con la Partecipazione del Pubblico” . L’iniziativa, realizzata nell’ambito della “Convenzione per la promozione della Rete Natura 2000 e il monitoraggio a scala nazionale di specie di insetti protetti” stipulata tra la Direzione generale per la protezione della natura del Ministero dell’ambiente e per la tutela del territorio e del mare e il Comando carabinieri per la tutela della biodiversità e dei parchi, si propone, tra l’altro, di coinvolgere i cittadini nella attiva fase del monitoraggio di 5 specie di insetti ormai rare, ma di straordinario spessore ecologico: la rosalia alpina, il morimo scabroso, il cerambice della quercia, lo scarabeo eremita e il cervo volante, tutte infeudate alla presenza di foreste con un elevato livello di selvaticità e con abbondante presenza di legno morto. Durante l’incontro saranno illustrate anche le semplici modalità telematiche con le quali i cittadini potranno segnalare gli eventuali avvistamenti degli insetti e sarà distribuito il pertinente materiale divulgativo. Sarà inoltre presentato il cane Teseo, il Golden retriever addestrato a fiutare e ricercare i coleotteri.
Sono previsti piccoli premi per i migliori segnalatori, ma la soddisfazione vera sarà quella di aver contribuito ad una attività di monitoraggio di considerevole importanza ecologica.