Il binomio cultura ed enogastronomia si è rivelato (nuovamente) vincente come attrattore turistico per Manfredonia. - Monte S. Angelo Notizie - ilgiornaledimonte.it

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Dati alla mano, gli appuntamenti proposti dal "Patto di Promozione per Manfredonia" (Gal DaunOfantino, Club di Territorio di Manfredonia del Touring Club Italiano, Agenzia del Turismo di Manfredonia, Pro Loco di Manfredonia, Slow Food Condotta di Manfredonia,) per la 66^ edizione del rinomato Carnevale, hanno ottenuto, in termini qualitativi e quantitativi dell'offerta destagionalizzata, importanti riscontri di pubblico.
 
Il percorso enogastronomico "A Tavola con Zè Peppe" (organizzato dalla Pro Loco) gli "Open Days di monumenti, chiese e musei" (coordinati dal Patto) e la "Rievocazione storica della Socja Un, Due, Tre…Stella" (organizzata dall'Associazione Arte in Arco con la collaborazione del Patto)  hanno saputo catalizzare le attenzione delle decine di migliaia di visitatori giunti per la kermesse carnascialesca e garantire una maggiore permanenza in città (in fatto di tempo) prima e dopo le Gran Parate.
 
Nello specifico: al percorso enogastronomico hanno partecipato circa 1500 persone (target principale è stato quello delle famiglie con bambini al seguito), alle visite al Faro del Molo di Levante circa 100, presso la Cappella della Maddalena (dove era allestita una postazione dotata di un registro di presenze e di questionari di Customer Satisfaction) sono stati censiti circa 3000 visitatori, 
a Siponto presso gli Ipogei Scoppa (aperti grazie all’ArcheoClub di Aldo Caroleo) e gli Ipogei Capparelli (aperti grazie all'Associazione Scic) sono giunte circa 300 visite. 
 
Inoltre, dal 2 al 10 marzo, sia l’Infopoint del Gal Daunofantino di Piazzetta Mercato che quello comunale di Piazza della Libertà, hanno effettuato apposite aperture straordinarie per accogliere e fornire assistenza ai turisti. Tale specifico servizio è stato organizzato e coordinato da Gal DaunOfantino, Pro Loco Manfredonia e Club di Territorio del Touring Club Italiano.