Con Borgo Bambino la scuola Don Milani di Manfredonia cambia look

 

Venerdì 11 ottobre inaugurazione degli spazi riqualificati grazie al progetto di contrasto alla povertà educativa

Un orto didattico, un giardino dei cinque sensi, una stanza del cuore, un’aula magna ed una palestra completamente attrezzate. Borgo bambino’, il progetto multidisciplinare selezionato da ‘Con i Bambini’ nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, restituisce alla scuola Don Milani Uno + Maiorano di Manfredonia spazi fino ad ora inutilizzati. Luoghi che invece offriranno all’istituto, agli allievi e alle famiglie, nuove opportunità di formazione, aggregazione, crescita emozionale, cognitiva e relazionale.

L’apertura di questi spazi rigenerati si inserisce in una seconda ‘Festa del Borgo’, in programma venerdì 11 ottobre 2019 alle 10.00, che segue quella dello scorso luglio, quando lo spettacolo di musica, parole e immagini “Siamo fatti di-versi, perché siamo poesia” di Guido Marangoni, inaugurò l’auditorium della Parrocchia “Sacra Famiglia”.

 

Le attività della Parrocchia si integrano a quelle della scuola che ora potrà avviare percorsi sensoriali e di educazione ambientale, continuando ad ospitare in luoghi più confortevoli i laboratori di teatro sociale e di avviamento allo sport.  Alla seconda festa del Borgo parteciperanno tutti i partner del progetto che saranno protagonisti di un momento di confronto, in programma alle 12.00 nell’aula magna dell’istituto, sul tema ‘Una scuola come comunità di apprendimento’.

Il progetto ‘Borgo Bambino’, promosso dalla Patto Consulting Impresa Sociale, coinvolge anche il Comune di Manfredonia, l’Università degli Studi di Foggia, il Teatro Stalla “Matteo Latino”, le associazioni Note a Margine, Mac Academy e Psychè, il Ruolo Terapeutico, l’Orto Urbano srl, la Uisp di Manfredonia e la società Oasi Lago Salso.

Alla seconda Festa del Borgo parteciperà anche Marco Mascetti, Amministratore Unico ESA Ricerche che elaborerà la stima degli impatti generati da ‘Borgo Bambino’ in termini di lotta alla dispersione scolastica e contrasto della devianza sociale, competenze cognitive e integrazione creativa, disagio sociale e culturale, coinvolgimento delle famiglie e grado di competenza genitoriale.

La nostra pagina facebook