SI FA LEGALITÀ

Al via la “Settimana A.m.i.c.a.” (21-24 novembre a Manfredonia) percorso di legalità, cittadinanza attiva e antimafia sociale per il Gargano e la Capitanata.

 Si fa legalità a Manfredonia che, per quattro giorni, diviene ‘centro nevralgico ‘del Gargano e della Capitanata nell'affermazione dell'antimafia sociale e della cittadinanza attiva con la ‘Settimana A.M.I.C.A.’, durante la quale il progetto “Un’impresa per AMICA” (promosso dall’ATS Daunia è Puglia) tirerà le somme di quanto realizzato nella prima annualità e darsi lo slancio per il seguito. Incontri tematici e confronti pubblici con le comunità del territorio su argomenti di sempre più stringente attualità. Una riflessione ragionata e collettiva per aumentare la consapevolezza dei singoli e sfatare i tabù che molto spesso ancora resistono attorno a determinate "parole" e "circostanze", rafforzando un virtuoso percorso formativo intrapreso dall'inizio del 2019 da trenta ragazzi under 18 del territorio.

A Manfredonia, dal 21 al 24 novembre, dunque, quattro appuntamenti scandiranno le varie tappe del percorso educativo e formativo al centro del progetto vincitore del bando Cantieri Innovativi di Antimafia Sociale: educazione alla cittadinanza attiva e miglioramento del tessuto urbano (Por Puglia 2014/2020 – OT IX – Linea di Azione 9.6).

  • Si inizia giovedì 21 novembre alle ore 18.00 presso Coworking Smart Lab con “Le parole della legalità”, momento di incontro e confronto con Piernicola Silvis, già Questore di Foggia e autore de “Gli illegali”; don Salvatore Miscio, parroco della Sacra Famiglia di Manfredonia, Cosimo Severo, direttore della "Bottega degli Apocrifi". Moderatore del dibattito: Toni Augello, Founder della società di consulenza InnovaAttiva e del COWorking Artefacendo.
  • Venerdì 22 novembre a partire dalle ore 09.30 presso l’Aula Magna del Liceo Galilei-Moro di Manfredonia e in collaborazione con l’Istituto stesso, si terrà il workshop “Scuola di legalità”. Dopo i saluti del Dirigente Scolastico, Prof. Leonardo Pietro Aucello, di Miriam Grassi, coordinatrice del progetto “Un’impresa per A.M.I.C.A.” e Vincenzo Signoriello, capofila dell’ATS Daunia è Puglia, interverranno: Alessio Giannone, in arte Pinuccio, inviato della trasmissione “Striscia la Notizia”; Francesca Chiavacci, presidente Arci nazionale; Giulia Ferrandino e Martina Cassa, partecipanti al progetto; Anna Chinni, docente e progettista ENAC PUGLIA; Giuliano Foschini, autore del libro “Ti mangio il cuore”; Arcangela Petrucci e Marianna Ciavarella, vedove dei fratelli Luigi e Aurelio Luciani, vittime innocenti della strage di San Marco in Lamis. Moderatore del dibattito: il giornalista Matteo Palumbo.
  • Domenica 24 novembre a partire dalle ore 10.00 si terrà un altro importante momento pubblico, al quale tutti i cittadini e le Istituzioni del Gargano e della Capitanata sono invitati a prendere parte. Si tratta del Corteo BiancoSulla strada della legalità” al quale sono state invitate tutte le autorità e le associazioni no profit del territorio. Il corteo partirà da Largo Diomede, per poi snodarsi sul Lungomare N. Sauro, Piazza Marconi, Corso Manfredi, via dell’Arcangelo, viale Miramare e ritorno in Largo Diomede, dove è prevista la conclusione con dibattito moderato da Matteo Perillo.
  • Sempre domenica 24 novembre, dalle ore 17.00 in poi in Piazzetta Mercato, concerto di chiusura a cura dell’Accademia Musicale Dam Manfredonia.

La partecipazione è aperta a tutti i cittadini, che sono invitati ad aderire alle iniziative in programma.