Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Lo svolgimento delle attività legate al Festival del patrimonio culturale, spirituale, naturale  ed enogastronomico Michael,  che ha interessato la Città di Monte Sant’Angelo dal 4 al 12 Maggio, con varie iniziative di carattere storico-culturale,  ha creato in chi scrive il proponimento di andare alle origini stesse della nostra storia e delle nostre radici culturali, per scoprire, di volta in volta, attraverso vari articoli,  i significati salienti della nostra identità, che si identifica nel nostro  Genius Loci, come scoperta della nostra cultura e della nostra storia, legata soprattutto al nostro santuario micaelico, da cui ha origine la Città di Monte Sant’Angelo e la sua comunità. Una “rubrica” intitolata appunto  Genius Loci, che si interesserà di Storia, Cultura  e Società, legata non solo alla Città di Monte Sant’Angelo, ma anche alle problematiche di grandi attualità, come la globalizzazione, lo sviluppo locale, l’emigrazione, la Rigenerazione Urbana Sostenibile, la cultura popolare legata al pellegrinaggio e agli itinerari della fede,  l’agriturismo, la difesa dell’ambiente e dei centri storici, ed altro. L’iniziativa, da parte dell’Amministrazione Comunale di Monte Sant’Angelo,  di creare una rete di interesse storico-culturale fra tutti i luoghi Santi dedicati a San Michele, fra cui Mont Saint-Michel in Normandia, la Sacra di San Michele in Val di Susa a Torino, il Santuario di San Michele a Monte Sant’Angelo sul Gargano, e poi protocolli di intesa con  le “sorelle d’UNESCO”, Alberobello, Andria, Matera, Monte Sant’Angelo, potrà avere i suoi effetti solo se essa avrà un riscontro nella crescita della comunità, sia sul piano sociale, ma soprattutto culturale, quale elemento di crescita e di sviluppo locale. Ma per fare che ciò avvenga  c’è bisogno che la gente prenda coscienza  della propria storia e della propria cultura, in altri termini, si riappropri della sua identità, in maniera tale da essere punto di riferimento e di potenzialità per eventuali progetti da realizzare e da predisporre nell’ambito dei rapporti di rete, non solo a livello nazionale ed internazionale, ma soprattutto a livello locale. Iniziamo, quindi, il nostro percorso con un argomento che si riporta alle origini stesse della nostra città, legata soprattutto alla nascita e ai significati del culto micaelico e quindi del pellegrinaggio, quale elemento fondamentale, non solo di religiosità popolare, ma anche di diffusione e unità della cultura e della civiltà europea.

                                            

                                                                                  GIUSEPPE PIEMONTESE
                                                                           Società di Storia Patria per la Puglia

 

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.garganounesco.it

www.montesantangelo.info