Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

“Non si tratta di una firma formale su un semplice, seppur importantissimo protocollo d’intesa, ma una vera e propria comunione di intenti che va nella direzione della valorizzazione e della promozione delle peculiarità storiche, artistiche, archeologiche e culturali della nostra Terra di Puglia”, sintetizza così il presidente Unpli Puglia, Rocco Lauciello, la firma apposta da Unpli Puglia e Polo Museale della Puglia diretto dal prof. Fabrizio Vona sull’intesa che prevede una cooperazione, una rete incisiva tra le due realtà regionali mirata ad attingere a fonti di finanziamento dello Stato, della Regione, dell’Unione Europea per realizzare progetti comuni, a promuovere tramite iniziative di sistema un servizio coordinato di informazione e di promozione di eventi culturali, mostre e iniziative temporanee, a organizzare studi, programmi di ricerca e iniziative scientifiche, anche in cooperazione le Università e le istituzioni culturali, a organizzare attività didattiche e divulgative rivolte a un’utenza quanto più ampia e differenziata possibile.

“Le Pro Loco hanno sempre mostrato grande sensibilità nei confronti dei territori di appartenenza e questo accordo va nella direzione della tutela e della salvaguardia del patrimonio culturale di Puglia”, ha spiegato il direttore Vona, “Impegniamoci per fare in modo che finanziamenti mirati e utili giungano sul nostro territorio regionale per migliorare la rete dei nostri musei, la fruizione e la promozione. Polo e Unpli rappresentano due realtà rilevantissime della Puglia”, conclude il direttore del Polo Museale della Puglia, “questo protocollo d’intesa non resterà ‘inascoltato’ o di circostanza, ma rappresenta un punto di partenza sulla strada della crescita e dello sviluppo turistico, culturale, artistico e sociale”.

Ufficio Stampa UNPLI Puglia