Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

M. ILLICETO, Padri, madri e figli nella società liquida. M. ILLICETO, Padri, madri e figli nella società liquida. Antropologia dei legami familiari, Pacilli Editore, Manfredonia 2017.

E’ in uscita il nuovo libro del filosofo M. Illiceto dedicato alla famiglia e in particolare ai legami che in esso si vengono a istituire, in particolare alle tre figura del padre, della madre e del figlio. “Oggi - scrive Illiceto nella Introduzione - in un contesto di società liquida, è diventato sempre più difficile creare dei legami autentici che sappiano essere profondi e duraturi”. L’autore analizza i cinque legami familiari fondamentali (sponsalità, paternità, maternità, figliolanza e fraternità), per individuarne i limiti e le possibilità, ma anche le sfide e le potenzialità. Infatti bisogna partire dal senso dell’amore coniugale che è insito nella dimensione sponsale della coppia per poi arrivare a vivere in modo vero la propria genitorialità. Inoltre, per uscire dalla crisi della genitorialità che è anche crisi di adultità, il filosofo garganico propone un’antropologia della mancanza e della generatività quali vie per aprire percorsi di alterità ispirati alla logica del dono e della reciproca cura. E’ necessario pensare ad un madre che sappia accogliere il figlio lascandolo venire senza trattenerlo, così come il padre che deve invece aiutare il figlio ad andare via senza smettere di amarlo. A sua volta il figlio va visto come dono e sorpresa, come una trascendenza e un’eccedenza e non come una proprietà. I genitori e gli adulti devono vedersi come custodi e mai come padroni, in una logica di ospitalità che fa di essi più dei testimoni che dei semplici trasmettitori. Qui di seguito riportiamo l’Indice del libro che uscirà a fine gennaio.

INDICE

Introduzione

Capitolo 1. I legami tra identità e alterità

1.1 In principio il “Legame”

1.2 L’Io, l’altro e Dio

1.3 L’Io, l’altro e il Sé

1.4 Unire il dentro e il fuori

1.5 Che cosa vuol dire legarsi?

1.6 Dentro i legami familiari

Capitolo 2. La sponsalità. Un legame maturo

2.1 Il legame: una domanda di amore

2.2 L’amore: legame o prigione?

2.3 Per dei legami maturi

Capitolo 3. Il padre

3.1 Dall’incanto al disincanto. Adulti sull’orlo di una crisi

3.2 Dentro la crisi del padre

3.3 Il modello edipico

3.4 Tra Edipo, Dioniso e Narciso

3.5 Tra Legge e Desiderio

3.6 Il dolore e la separazione

3.7 Dal padre-padrone al padre-testimone

3.8 Quale Legge?

3.9 Il differimento

3.10 La ferita e l’esperienza del dolore

3.11 Tipologie di padri. Padri inadeguati o impotenti?

3.12 Il padre che sa perdere. Il gesto di Ettore

Capitolo 4. La madre

4.1 Le parole della madre

4.2 Madre del seno e madre del segno

4.3 Il terzo bacio

4.4 L’Assenza

4.5 L’Alternanza

4.6 Il Simbolo

4.7 Il Desiderio

Capitolo 5. Legami e generatività

5.1 Eclissi del paradigma generativo

5.2 La grammatica della generatività

5.3 I caratteri della generatività

5.4 Crisi della generatività e passioni tristi

Capitolo 6. Il figlio. Un dono tra paura e sorpresa

6.1 Chi è il figlio?

6.2 In principio la paternità o la figliolanza?

6.3 Il figlio umiliato. Il caso Kafka

6.4 Il figlio che salva il padre: Francesco d’Assisi

6.5 Il figlio come dono

6.6 Un decalogo del figlio

Capitolo 7. La condizione degli adolescenti oggi. Tra Edipo, Narciso e Telemaco

7.1 L’adolescenza come età della separazione e della transizione

7.2 Dal senso di colpa al senso di vergogna

7.3 La mentalizzazione del corpo

7.4 L’adolescenza tra nichilismo e narcisismo

7.5 I significati della morte del padre nella vita dell’adolescente

7.6 Narcisismo familiare. Dalla famiglia etica alla famiglia estetica

7.7 Profilo dell’adolescente narcisista

7.8 Analfabetismo affettivo

7.9 Oltre Narciso ed Edipo. La figura di Telemaco