Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

QUESTA SERA PRESEPE VIVENTE "SPECIALE" A MANFREDONIA.

 NEL FOSSATO DEL CASTELLO LA NATIVITA' E GLI ANTICHI MESTIERI CON FIGURANTI DIVERSABILI ED ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

 

A Manfredonia è ancora intenso e dolce il profumo delle festività natalizie. In attesa dei festeggiamenti dell'arrivo del 2017, al "Mercatino medievale di Natale al Castello", organizzato dall'Agenzia del Turismo e dal "Palio delle Contrade delle Torri di Re Manfredi", proseguono gli eventi e gli appuntamenti di animazione territoriale che stanno trovando il riscontro di pubblico per la loro originalità e coinvolgimento.

 

Dopo lo spettacolare arrivo in deltaplano di Babbo Natale e dei suoi elfi su Spiaggia Castello alla vigilia di Natale, nel Fossato del Castello, con la cornice del caratteristico percorso tra le casette in legno e la suggestiva pista di pattinaggio su ghiaccio con vista mare, questa sera a partire dalle 18, va in scena una particolare riproposizione del Presepe vivente proposto dalle Associazioni ANFASS, Psyché, PASER, dell’Associazione “GarganoExperience”.

 

Di particolare, oltre all'inedita location, c'è l'opportunità di far superare ostacoli fisici e non ai figuranti, diversabili che dimostreranno le loro capacità e la loro voglia di "normalità". Il presepe vivente, la tipica rappresentazione della nascita di Gesù,  ha avuto origine proprio da tradizioni medievali. Quello che andrà in scena questa sera a Manfredonia è stato curato in ogni minimo dettaglio sartoriale e scenografico (grazie alla collaborazione dell'insegnante Pina Ciuffreda e di Lino Palena), con la riproposizione anche di storici lavori locali come le arti dell'uncinetto e della pasta fatta in casa.

 

D'altronde il presepe incarna perfettamente lo spirito di questo periodo e, vista la suggestiva rappresentazione proposta recentemente nella medesima location dall”Istituto Comprensivo “Don Milani Uno + Maiorano” (con i 50 piccoli alunni” dalla Scuola dell’ “Infanzia Rione Occidentale”), l'appuntamento nel Fossato del Castello è davvero imperdibile, anche nell'ottica della solidarietà.

 

Il Presepe vivente sarà riproposto anche nella serata del 5 gennaio in occasione dell'arrivo dei Re Magi.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione Manfredonia Turismo – Agenzia di Promozione