Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

logo

 Sei pullman partiranno da Monte Sant'Angelo per partecipare Sabato 6 febbraio all’udienza giubilare di Papa Francesco. Evento storico anche per la traslazione della salma del caro padre Pio da Pietrelcina che assieme alle reliquie di San Leopoldo Mandi, sarà venerata nella Basilica di San Pietro. “L’udienza speciale -ha detto don Antonio De Padova, responsabile diocesano per il pellegrinaggio a Roma- è concessa dal Santo Padre agli aderenti dei gruppi di preghiera di Padre Pio, ai dipendenti di Casa Sollievo della Sofferenza e a tutti i fedeli dell'arcidiocesi Sipontina”.

Leggi tutto...

L’uomo è responsabile dei suo atti, delle sue scelte darà conto a Dio. Ma nell’anno straordinario della misericordia qual è il rapporto tra giustizia divina e indulgenza? Il Catechismo della Chiesa cattolica non fa sconti e parla di due giudizi: quello particolare (cann1021-1022) e quello universale (can 1023).

Una buona cristiana si presentò alla porta del Cielo. Era tutta intimorita. San Pietro la ricevette cordialmente. Cercò di rassicurarla, ma le disse serio: "Per entrare in Paradiso, ci vogliono cento punti".

La brava donna cominciò a elencare: "Sono stata fedele a mio marito per tutta la vita. Ho educato cristianamente i miei figli; non ci sono riuscita tanto, ma ho fatto tutto quel che ho potuto. Sono stata catechista per ventidue anni. Ho fatto volontariato per le Missioni e ho dato una mano alla Caritas. Ho cercato sempre di sopportare le persone che mi stavano accanto, soprattutto il parroco e i miei vicini di casa…"

Leggi tutto...

La scadenza per la presentazione  delle domande è il 25 gennaio prossimo.

Il 28 dicembre 2015 il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha emanato un secondo Bando nazionale volontari per la selezione di 114 giovani da impiegare in progetti di servizio civile legati al Giubileo straordinario della Misericordia. 

L’Azione Cattolica ha presentato, risultando vincitrice, insieme a Caritas Italiana il progetto Giubileo: Pellegrini della misericordia, per 12 volontari in Servizio Civile che per un anno si dedichino all’accoglienza dei pellegrini che si recheranno a Roma per partecipare agli eventi giubilari. Tra questi, una cura particolare sarà dedicata a quelli che vorranno coniugare la visita ai luoghi giubilari con quella ai luoghi storici ed attuali dell’Azione Cattolica. Sarà inoltre compito dei volontari realizzare strumenti informativi per i pellegrini, curare la comunicazione web e social sugli eventi giubilari, curare una mostra realizzata dall’Ac sulla misericordia, carità e santità che a breve verrà aperta a Roma.

Leggi tutto...

Come il Padre “ricco di misericordia” non smette mai di “mostrare il suo amore per gli uomini, attraverso lo sguardo compassionevole di Cristo”, così la “missione della Chiesa è rendere accessibile a tutti questo sguardo e l’azione salvatrice di Cristo”.

 Per offrire al più vasto numero possibile di pellegrini, di fedeli la possibilità  di celebrare il Giubileo, l’arcivescovo mons. Michele Castoro aprirà la Porta della Misericordia, nella Basilica-Santuario di S. Michele Arcangelo, a Monte Sant’Angelo, sabato 19 dicembre, alle ore 18.00.

Leggi tutto...

 'Misericordiosi come il Padre' è lo slogan che accompagna ed illustra il significato di un evento atteso dai fedeli di tutto il mondo. E' imminente, infatti, l'apertura della Porta Santa in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco. L'evento prenderà il via l'8 dicembre 2015 e terminerà ufficialmente il 20 novembre 2016, Solennità di Cristo Re. La Porta Santa della basilica di S. Pietro verrà aperta per prima, come da tradizione. Essa, storicamente, è custode di un grande significato simbolico ma non è l'unica interessata all'apertura.

Leggi tutto...

GIUBILEO IN ARCIDIOCESI. LE DATE DELL’APERTURA DELLE PORTE IN DIOCESI

GESU’ CRISTO È IL VOLTO DELLA MISERICORDIA DEL PADRE

Come il Padre “ricco di misericordia” non smette mai di “mostrare il suo amore per gli uomini, attraverso lo sguardo compassionevole di Cristo”, così la “missione della Chiesa è rendere accessibile a tutti questo sguardo e l’azione salvatrice di Cristo”. È questo, in sintesi estrema, il senso del Giubileo straordinario indetto da papa Francesco che inizierà il prossimo 8 dicembre.

Leggi tutto...