Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

logo

(foto da fb)

Che la raccolta differenziata sia scomoda, lo sappiamo tutti, che l’indifferenziata viene raccolta solo un giorno, lo sappiamo tutti, ma che poi questo debba determinare modi incivili, a questo non ci stiamo e non dobbiamo accettarlo come cittadini di una terra che ci viene invidiata da tanti.

Qualche giorno fa, per l’ennesima volta, nei pressi della nuova sede della tecneco, vicino il cimitero, si è consumato di nuovo l’atto incivile delle tante buste e di immondizia sparsa, lasciata da avventori della nostra città.

Per l’ennesima volta il personale della tecneco si è trovato di fronte ad uno spettacolo indecoroso, lo stesso spettacolo che i turisti si trovano a vedere salendo la sp55 o meglio detta la macchia-monte, dove il nuovo sport si chiama il lancio della busta in corsa.

Pretendiamo di essere dei grandi politologi, allenatori, giudici ed altro e poi ci lasciamo andare a inciviltà tali da far vergognare la cittadinanza che invece giornalmente si impegna a differenziare.

È scomodo, non si vedono riscontri economici, anzi solo aumenti a fronte di una diminuzione del servizio, ma questo non deve essere un alibi, riprendiamo le buone pratiche e ritorniamo ai valori del primo anno.