Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

logo

 

In Capitanata, giornalisti e ricercatori da tutta Italia per parlare di nutrizione e salute

Cia Puglia partner assieme a CREA, Asl Fg e alle Università di Foggia e Firenze

FOGGIA – Sarà presentato giovedì 7 settembre, alle ore 11.30, nella Sala della Ruota di Palazzo Dogana, il “Mediterranea Apulia Festival”, evento che per tre giorni – 15, 16 e 17 settembre – porterà in Capitanata cinquanta ricercatori, medici e docenti universitari provenienti da tutta Italia per discutere di scienza e cultura dell’alimentazione. Il Festival - organizzato dall’Associazione Mogli Medici Italiani (AMMI), dai differenti Rotary Club di Lucera e Foggia e dal Club Unesco Lucera – ha un ampio e qualificato partenariato: Università di Foggia, Università di Firenze, il CREA - Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Asl Foggia, sostengono l’evento al pari di CIA Agricoltori Italiani della Puglia e di altre importanti realtà associative e imprenditoriali.

MALATTIE E STILE DI VITA. Le malattie degenerative legate anche, o soprattutto, a un rapporto scorretto e disinformato con il cibo e la nutrizione continuano a essere una realtà molto rilevante. Le malattie croniche legate all’inattività fisica e a una cattiva alimentazione (obesità, ipertensione, disturbi cardiaci, ecc.) sono diventate un problema molto serio sia per gli adulti che per i minori. La maggior parte della popolazione mondiale vive in paesi in cui il sovrappeso e l’obesità provocano più decessi della malnutrizione. Negli ultimi 30 anni, nel mondo, gli adulti affetti da obesità sono aumentati del 200%, gli adolescenti del 400%, l’obesità infantile ha registrato un incremento del 200%. Rispetto al totale della popolazione adulta mondiale, gli obesi rappresentano oggi il 39%.

ALIMENTAZIONE E PREVENZIONE. Il Mediterranea Apulia Festival, preceduto gli scorsi anni da meeting e festival specificamente dedicati alla Dieta Mediterranea, nasce per promuovere uno stile di vita e un’alimentazione più sani, a tutti i livelli, dalle scuole alla famiglia, nelle mense aziendali e in ogni altro tipo di contesto. La Puglia, con la sua agricoltura, è una delle prime produttrici – in Italia e nel mondo – dei migliori alimenti alla base della Dieta Mediterranea: l’olio extravergine di oliva, il grano, la frutta, il pesce e gli ortaggi pugliesi, lembo di terra posto nel cuore stesso del mediterraneo, rappresentano il paniere ideale per un’alimentazione capace di essere fattore di prevenzione contro molti tipi di patologie.

A FOGGIA, LUCERA E ALBERONA. Sulle nuove evidenze scientifiche in favore della Dieta Mediterranea, per tre giorni, si confronteranno ricercatori, medici e docenti universitari provenienti da tutta Italia che arriveranno a Foggia, Lucera e Alberona nelle giornate del 15, 16 e 17 settembre 2017.