Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

logo

              E’ ovvio che dalla nuova Amministrazione Comunale in così breve tempo non ci aspettavamo grandi cose sul terreno delle politiche di sostegno al turismo, nonostante che le dichiarazioni programmatiche presentate in Consiglio comunale dal Sindaco D’Arienzo contengano una consistente quantità di propositi e proposte in merito a questo importante comparto dell’economia locale.

            Era naturale, invece, aspettarsi che il Punto di informazione turistica fosse riattivato con l’arrivo della stagione turistica.  Se è rimasto chiuso vuol dire che la nuova Assessora alla Cultura e al Turismo, prof.ssa Palomba, non si è neanche accorta dell’esistenza di questo servizio, indispensabile per Monte S. Angelo, anche in quanto Città-UNESCO, se si vuole garantire ai turisti un’accoglienza di qualità.

            Si può obiettare che forse il bilancio comunale non contiene le risorse finanziarie necessarie, ma noi abbiamo qualche fondato dubbio in merito, considerato che il nostro bilancio si chiude ogni anno con un avanzo più o meno consistente da un po’ di esercizi a questa parte.

            Il grave è che, per una gestione sostenibile e comunque efficace, non è stata chiesta neanche la collaborazione della PROLOCO, che in qualche altra occasione ha tenuto aperto e attivo il PUNTO DI INFORMAZIONE TURISTICA.

            Sta, ormai, per terminare la luna di miele dei cento giorni e non si può andare avanti così, “pestando l’acqua nel mortaio”.

            I cittadini hanno diritto almeno di sapere  quando si concluderà il periodo di “Apprendistato di Pubblico Amministratore”, anche se non previsto dal Testo Unico sugli Enti Locali!

                    Lista civica  “VERSO IL FUTURO”