logo

Torna DauniaPoesia, il festival che è diventato uno degli appuntamenti più importanti del sud Italia dedicato alla poesia.

Il tema di questa nona edizione è “In cammino”, con la finalità di innescare un momento di pausa, di riflessione per provare a comprendere la vita contemporanea e provare ad andare verso un futuro di accoglienza e di solidarietà, oltre che di maturità.

I primi appuntamenti del 2020 si svolgeranno a Monte Sant’Angelo dal 3 al 6 gennaio.

L’Iniziativa è promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’industria turistica e culturale, in collaborazione con l’Associazione Presìdi del libro e dalla città di Monte Sant’Angelo.

Di seguito il programma.

03/01/2020 – ore 20.30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale “C. Angelillis”

SALE (del sapere aspettare) di e con Donato Emar Laborante

Monologo teatrale

«In quanto orizzonte stabile della crisi, la magia offre il quadro mitico di forze magiche, di fascinazioni e possessioni, di fatture e di esorcismi, e istituzionalizza la figura di operatori magici specializzati. In quanto operazione di riassorbimento del negativo nell’ordine metastorico, la magia è più propriamente rito, potenza del gesto e della parola: sul piano metastorico della magia, tutte le gravidanze sono condotte felicemente a termine, tutti i neonati sono vivi e vitali, il latte fluisce sempre abbondante nel seno delle madri, e così via, proprio all’opposto di ciò che accade nella storia» (Ernesto De Martino).

Lo spettacolo Sale muta in base al pubblico e al respiro dei giorni. Nasce come omaggio alla mutevolezza e al potere delle piante. Il segreto dei segni del tempo.

04/01/2020 – ore 20.30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale “C. Angelillis”

INCANTI (canti d’amore) di e con Raffaele Niro

Performance

Se c’è una cosa che “muove il sole e le altre stelle”, che mette le persone in cammino, questo è l’amore.

Il poeta e performer Raffaele Niro prova a raccontare, con suoni, immagini e parole, uno dei cammini possibili.

06/01/2020 – ore 18.30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale “C. Angelillis”

SCAPESTRO IN CONCERTO

Fulvio Di Nocera, in arte Scapestro, nasce a Castellammare di Stabia (NA) nel 1978. Durante l’adolescenza si avvicina allo studio del basso elettrico, che lo porta negli anni successivi ad intraprendere esperienze live e in studio con diversi tra i più noti progetti napoletani e campani: tra questi Polina, Bisca, 24 Grana, Francesco Di Bella, Daniele Sepe, Pennelli di Vermeer, Songs for Ulan ed altri. Successivamente prosegue il suo percorso musicale dedicandosi allo studio del contrabbasso acustico, iniziando gli studi al Conservatorio di Salerno e conseguendo il diploma di II livello nell’ottobre del 2011.

La passione per la scrittura lo accompagna da sempre: negli ultimi anni decide di dare forma a questa sua inclinazione con lo pseudonimo di Scapestro.

Nell’estate del 2015 realizza il primo singolo “ Vado per un po’ ”con Nut Label e il videoclip dello stesso realizzato dal “Creacose” con la collaborazione di Denise Galdo.

A giugno 2018 esce per l’etichetta SoundFly con distribuzione SELF il suo disco di debutto “Shurhùq“.

A settembre 2018, in esclusiva per Repubblica TV , il nuovo videoclip “Sempre uguale” con la regia di Stefano Cormino.

A giugno 2019, in occasione del primo anno dall’uscita di Shurhùq, il nuovo videoclip “Essere di Luce” con la collaborazione di Denise Galdo e della illustratrice Sonia Giampaolo.

Ad accompagnarlo in questo live Chiara Carnevale alle voci e alle percussioni, Antonella Bianco alla chitarra elettrica e Caterina Bianco al violino.

Gli ingressi sono gratuiti e liberi fino ad esaurimento posti. Per maggiori informazioni si può telefonare al numero 389.1450508 o inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..