logo

Carissimi concittadini,

gli ultimi mesi appena trascorsi sono stati molto difficili, per tutti, sul piano sanitario,  psicologico ed economico. Abbiamo chiuso negozi, bar, ristoranti, centri estetici, saloni di parrucchieri e l’elenco potrebbe ancora  continuare. Abbiamo limitato contatti, uscite. Abbiamo imparato il “distanziamento fisico e sociale” , abbiamo rispettato le regole, abbiamo fatto la nostra parte. L’epidemia, certo,  non è ancora alle nostre spalle ma i primi segnali di ripresa vanno incoraggiati e rafforzati per tutte le attività locali. E se è vero e autentico quel profondo senso di appartenenza alla comunità che tanto vantiamo di avere e che, ora più che mai, abbiamo il dovere di difendere, in occasione della riapertura dopo il lungo e durissimo “lockdown” , cogliamo fortemente l’accorato invito a sostenere, in modo concreto, tutte le attività commerciali, le aziende, le imprese e le partite IVA della nostra amata città, per la sua reale ripresa e in nome di un più largo e proficuo bene comune.

La città di Monte S. Angelo riparte e lo fa alla grande. Per noi!

Come sempre! Sì, perché, come sempre, anche stavolta,  è pronta ad affrontare la sfida.

E’ pronta nel più rigoroso rispetto delle prescrizioni di misura per il contenimento del Covid-19  ma soprattutto nel rispetto di ogni cittadino, di ogni suo cliente.

 E’ pronta perché ha lavorato all’insegna dell’innovazione e del miglioramento continuo dei processi di trasformazione dei suoi esercizi commerciali comunque aperti all’originale e al nuovo.

E’ pronta per una migliore  distribuzione dei suoi prodotti locali di elevata qualità ed eccellenza.

E’ pronta per la trasparenza, la correttezza, la fiducia, la flessibilità di sempre che permetteranno  al meglio di andare incontro, anche in questo particolare momento, alle nostre più svariate esigenze e ai diversi orientamenti di noi cittadini e clienti. Tutti!

E’ pronta, ne siamo certi!

Siamo dunque  noi il cambiamento! Siamo noi il futuro della nostra città!

Monte S. Angelo riparte…da noi!

Con affetto, vostra concittadina

Libera Filomena Taronna