Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo



La coalizione “CambiaMonte”  risponde con evidente imbarazzo nel tentativo di coprire le gravi responsabilità del Sindaco, che a questo punto della sua disastrosa esperienza  di amministratore non sa neanche dove abiti la “legalità”.

Il suo comunicato tenta maldestramente di evitare di rispondere alle nostre legittime domande, ricordando che alla Tecneco era stato consentito di consegnare ai cittadini “le buste biocompostabili  necessarie per il conferimento dell’umido per tutto il 2018 e il contenitore da lt. 35” presso l’ex sede della Comunità Montana del Gargano dal 27 dicembre 2017 al mese di gennaio 2018, come risulta dal Sito Ufficiale del Comune.

Il Movimento “Verso il Futuro” non ha mai contestato né contesta ora quella circostanza.
Il fatto è che, terminata la distribuzione di quel materiale, i dipendenti della TECNECO non sono ritornati nel loro ufficio di Via Manfredi, ma sono rimasti e sono ancora oggi presso la ex sede della Comunità Montana, dove è affissa l’insegna “UFFICIO TECNECO”.

Quanto alle nostre legittime domande, CambiaMonte”  conferma, né può fare altrimenti, che la Tecneco sta lì dal mese di febbraio ad oggi senza alcun atto e soprattutto senza versare alcunchè al Comune per l’uso dei locali, il consumo di energia elettrica e le spese di riscaldamento.

IL COMUNE NON È PROPRIETÀ PRIVATA DEL SINDACO E DEGLI ASSESSORI COMUNALI!
Come mai “i due consoli”  Rignanese e Vergura, che qualche anno fa erano in testa a coloro che manifestavano contro l’aumento della tassa per la raccolta dei rifiuti urbani e contro la Tecneco, sono diventati così “generosi” a spese della collettività, che paga le tasse?

IL COMPORTAMENTO DEL SINDACO E DEGLI AMMINISTRATORI IN QUESTO CASO E’ CORRETTO E LEGALE, come afferma “CambiaMonte”? Vedremo nel prossimo futuro se le Autorità competenti sono dello stesso parere.

     “VERSO IL FUTURO”