Grande sofferenza, ma Garganus vittorioso ad Ascoli Satriano. - Monte S. Angelo Notizie - ilgiornaledimonte.it

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

 

Partita tutta in sofferenza e grande sacrificio per il Garganus femminile, che nella 2^ giornata di ritorno del campionato Acsi, vince per 2-1 sul campo di Ascoli Satriano contro l'Ascoli calcio femminile. Primo tempo con il Garganus che inizia ben concentrato la partita, buon possesso palla e buone azioni di gioco. Garganus che va in vantaggio su punizione della Cisternino, bomba da centrocampo, che complice un'indecisione del portiere avversario, fa 0-1. Ascoli ben messo in campo, che produce grattacapi alla Cocomazzi che fa buona guardia. Sul finire del primo tempo Garganus che raddoppia con la Castriotta, siluro alla destra del portiere che nulla può fare, 0-2 per il Garganus a fine primo tempo. Secondo tempo che inizia con l'Ascoli che preme sull'acceleratore, ma in varie occasioni gli attaccanti di casa sono imprecisi sotto porta. Garganus decisamente in difficoltà, supremazia territoriale delle padroni di casa, sale in cattedra la Cocomazzi che si oppone con bravura agli attacchi avversari. Garganus pericoloso solo su punizione e su un paio di occasioni sciupate per chiudere la gara. A pochi minuti dal termine l'Ascoli accorcia le distanze, Garganus che si difende a denti stretti, ed ancora la Cocomazzi che evita il pareggio e difende i 3 punti per le montanare. Al triplice fischio è vittoria Garganus, una liberazione per le giocatrici montanare, che nonostante una partita dove hanno trovato parecchie difficoltà, portano comunque a casa 3 punti importantissimi. Domenica prossima, montanare ancora in trasferta, sul campo del Manfredonia.