Oriente e Occidente si incontrano all’ombra delle sacre Ali dell’Arcangelo

Il concerto tenutosi domenica   sera 3 marzo nella Sala Convegni della Basilica di San Michele Arcangelo, organizzato dall’Associazione “Amici della Musica”, che da quarant’anni opera  nella città di Monte S. Angelo, ha visto la realizzazione del progetto artistico-culturale “Giardino d’Oriente”, ideato da Susanna Guerrini (regista)  e Angela Trematore (pianista). Il lavoro  è frutto di una convenzione  tra  l’Associazione Culturale Musicale Mozart di Torremaggiore - San Paolo di Civitate e il Conservatorio di Musica “L. Marenzio”  di Darfo Boario Terme  (sede staccata di Brescia). Si tratta di due realtà musicali che operano a livello nazionale ed internazionale per la promozione della cultura musicale italiana  e non.

Il concerto “Giardino d’Oriente” è un viaggio musicale nato dal fascino provocato dall’idea dell’Oriente, dal mistero e dalle  bizzarrie che l’Occidente continua a trovare in alcune culture lontane, nonostante le distanze oggi si siano quasi azzerate.

Quattro le raffinate e brave cantanti (tre cinesi e una italiana, tutte soprano) che, accompagnate, rispettivamente al pianoforte e al violino da Angela e Michele Trematore, hanno deliziato il pubblico in sala con celebri melodie d’opera, spaziando dal Settecento al Novecento, con una  particolare attenzione a Giacomo Puccini (sono state eseguite Arie dalla Madama Butterfly, dalla Turandot e da Tosca, intervallate da brani da camera): un artista che, attraverso il linguaggio dei suoni e della parola, ha saputo raccontare con eleganza e raffinatezza il profondo legame che unisce l’Oriente all’Occidente.

E così abbiamo assistito ad uno spostamento da Oriente ad Occidente e da Occidente ad Oriente  in un crescendo di emozione suscitata da una sapiente regia artistica che ha saputo fondere il tecnicismo vocale delle giovani artiste con l’appassionata recitazione. 

La musica ha creato un ponte simbolico tra due culture millenarie che non si toccano più così profondamente, ma,  in realtà sono animate da una reciproca  curiosità.

Ancora una volta l’Associazione “Amici della Musica” di Monte S. Angelo, con la raffinata sobrietà che da sempre la contraddistingue e con la quale garantisce piacevoli serate durante il nostro lungo e gelido inverno, si è fatta promotrice di cultura e bellezza, unendo mondi diversi nella nostra città sempre più affacciata sul balcone del mondo.

Da non perdere i prossimi concerti in programma il 17/03; il 31/03 e l’incontro con la compositrice Teresa Procaccini (ha scritto, tra l’altro spettacoli teatrali per la Rai) il 7/04.

Anna Accarrino

 

foto:Maria Rita Totaro

La nostra pagina facebook