Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Con due deliberazioni, la n.  67 e la n. 70 del 24 aprile 2019, la Giunta comunale ha distribuito circa 70 mila euro a 7 Associazioni culturali, di cui 2 non sono di Monte S. Angelo.

L’Amministrazione PD - D’ Arienzo continua a spendere il denaro pubblico senza tenere conto del Regolamento comunale per la concessione dei contributi per manifestazioni ed eventi.
EPPURE SI TRATTA DI SOLDI CHE GIUNGONO NELLE CASSE COMUNALI DALLE TASCHE DEI CITTADINI CHE PAGANO LE TASSE.

Ci auguriamo che prima o poi ci sia da parte di tutte le forze politiche, sociali ed economiche una seria riflessione su questo “modo allegro di fare spesa” dell’Amministrazione comunale PD.

Intanto il Movimento “VERSO IL FUTURO” continuerà a vigilare su queste spese e su queste iniziative, che non contribuiscono affatto ad accrescere i flussi turistici nella nostra Città.

E cominciamo:
6 mila euro spesi per l’organizzazione del buffet presso il Castello in occasione del gemellaggio con il Comune di Mont Saint Michel.

L’Amministrazione comunale ha concesso il contributo di 6 mila euro all’Associazione “Accademia rurale del gusto” di San Giovanni Rotondo.

Perché non sono stati interpellati i ristoratori di Monte S. Angelo?
Ebbene, la “Accademia rurale del gusto” ha presentato all’Amministrazione comunale la proposta di organizzare il buffet presso il Castello:

Qualche amministratore ha informato direttamente il legale rappresentante dell’Accademia rurale del gusto di questa intenzione della Giunta comunale, senza interpellare prima gli operatori locali della ristorazione?

D’altronde, per quanto ci è dato sapere la Giunta comunale di San Giovanni Rotondo non ha mai finanziato i ristoratori di Monte S. Angelo in occasione di manifestazioni che si sono svolte nella città di Padre Pio.

Il legale rappresentante dell’Accademia rurale del gusto è forse vicino a qualche formazione politica di San Giovanni Rotondo?

Al buffet organizzato sabato 4 maggio 2019 presso il Castello, a totale carico dei cittadini montanari, ha partecipato poco più di un centinaio di persone.

E’ plausibile che un buffet possa costare dai 50 ai 60 euro a testa?

IL MOVIMENTO “VERSO IL FUTURO” ESPRIME LA PROPRIA FERMA CONDANNA VERSO QUESTO MODO DI AMMINISTRARE DEL PD, caratterizzato da “sperpero di denaro pubblico” e da “mortificazione” delle legittime aspettative degli operatori locali.

Monte S. Angelo, 6 maggio 2019        
“VERSO IL FUTURO”