Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Dopo le anteprime dell’International Jazz Day e il concerto di Antonella Ruggiero, l’apertura con lo storico gemellaggio internazionale con Mont Saint-Michel e gli appuntamenti con la tradizione e la “Festa di San Michele di maggio”, la seconda edizione del Festival Michael a Monte Sant’Angelo prosegue con l’incontro dedicato a “Santiago e la Puglia”, la rete tra i santuari di San Michele a Monte Sant’Angelo, di San Nicola a Bari e di Santa Maria de finibus terrae a Santa Maria di Leuca con Santiago.

 +++ “Il concerto ‘La musica è pericolosa’, in programma a Monte Sant’Angelo l’11 maggio, per lieve indisposizione del Maestro Piovani, verrà spostato a sabato 18 maggio” – fa sapere la produzione del Premio Oscar. +++

Si terrà giovedì 9 maggio, alle ore 18, nella Sala conferenze della Biblioteca comunale “Ciro Angelillis” l’incontro SANTIAGO E LA PUGLIA - Da Santiago di Compostella (finisterre) a Santa Maria di Leuca (definibus terrae): patto di amicizia tra i Santuari di Monte Sant’Angelo, San Nicola di Bari, Santa Maria di Leuca e del Capitolo della Cattedrale di Santiago di Compostella.

Saluti: Pierpaolo d’Arienzo (Sindaco di Monte Sant’Angelo), ne discutono Mons. Vito Angiuli, Vescovo della Diocesi di Ugento - Santa Maria di Leuca, Paolo Giuseppe Caucci von Saucken, Centro di Studi Compostellani di Perugia e Giorgio Otranto (Università degli Studi di Bari Aldo Moro).

FESTIVAL MICHAEL, IL PROGRAMMA PROSEGUE: Venerdì 10 maggio | ore 20 | Auditorium Santuario, Francesco Boneri VS Cecco del Caravaggio: lettura/spettacolo con Gianmaria Cervo, Gianni Papi, ENZO DECARO. Sabato 11 maggio, ore 18 | Sala convegni Santuario, “LE ARMI E IL POTERE: L’ARCANGELO LONGOBARDO”: chiusura mostra; sabato 18 maggio, ore 20.30 | Piazza Duca d’Aosta, NICOLA PIOVANI in concerto.

GLI EVENTI COLLATERALI – Fino all’11 maggio la mostra “Il principe alato” di Stefania Guerra; venerdì 10 la presentazione del libro “Il pellegrino rosso” di Matteo Bergamelli, sabato 11 e domenica 12 la “Macchia-Monte Sant’Angelo historic”; sabato 11 doppio appuntamento con i progetti #inPuglia365: il progetto “Il Gargano di Matteo Salvatore” al Museo etnografico Tancredi con il reading musicale e la degustazione (info e prenotazioni 3891450508) e il progetto “Mangia, prega, ama… il Gargano” con le visite guidate al Santuario, a Pulsano e i laboratori e le degustazioni (info e prenotazioni 0882412703). Inoltre, in programma anche quattro laboratori didattici per ragazzi al Museo Tancredi: due laboratori di archeologia (“I piccoli vasai” domenica 5 maggio e “Archeologi per un giorno” mercoledì 8 maggio) e due laboratori gastronomici “Con le mani in pasta” (“Il pane” venerdì 4 maggio” e “la pasta” venerdì 10 maggio); info e prenotazioni: Pro Loco, 0884565520.

 

MONTE SANT’ANGELO, LA CITTÀ DEI DUE SITI UNESCO - Monte Sant’Angelo è sede di ben due Siti riconosciuti Patrimonio mondiale dell’Umanità tutelato dall’UNESCO: le tracce longobarde nel Santuario di San Michele Arcangelo [2011, nell’ambito del sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d. C.)”]; le faggete vetuste della Foresta Umbra (2017, nell’ambito del bene transnazionale “Antiche faggete primordiali dei Carpazi e di altre regioni d'Europa”). Inoltre, negli ultimi anni sono arrivati altri importanti riconoscimenti: nel 2014, il National Geographic inserisce la Sacra Grotta dell’Arcangelo Michele tra le 10 Grotte Sacre più belle al mondo: la Grotta di Monte Sant’Angelo è l’unica italiana presente nella classifica dell’autorevole rivista americana; nel 2017 Skyscanner (tra i maggiori motori di ricerca relativi ai viaggi) inserisce Monte Sant’Angelo tra le venti città più belle d’Italia; sempre nel 2017, la Regione Puglia inserisce il Comune nell’elenco regionale dei “Comuni ad economia prevalentemente turistica e città d’arte”; nel febbraio 2018 la guida verde della Michelin assegna il massimo riconoscimento al centro storico, le tre stelle.

Ampio il partenariato della seconda edizione di “Michael. Festival del patrimonio culturale, spirituale, naturale, enogastronomico”. Promosso da: Città di Monte Sant’Angelo - Assessorato alla cultura, turismo, istruzione, Regione Puglia – Assessorato Industria turistica e culturale, Ente Parco Nazionale del Gargano, Padri Micheliti del Santuario di San Michele Arcangelo, Centro Studi Micaelici e Garganici dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro; con il patrocinio di: Pugliapromozione; in collaborazione con: Amici della musica, DUC – Distretto Urbano del Commercio, Ecogargano, Fisa club, Insieme Per, Italia Langobardorum, La Pacchianella, Museca, Pro Loco.

 

#Michael2019 l’hashtag ufficiale per seguire il racconto del Festival sui principali social network.