Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo



L’ Amministrazione comunale sta dando attuazione al progetto di pavimentazione di Via Garibaldi, finanziato con i fondi del Contratto di Quartiere di alcuni anni fa.

In queste ore l’impresa aggiudicataria dei lavori sta effettuando le prime prove di posizionamento della nuova pavimentazione.

Il Movimento “VERSO IL FUTURO” ritiene che il materiale scelto (pietra calcarea) sia inadeguato per la sua consistenza in quanto ciò è stato già sperimentato in passato su parte dell’attuale pavimentazione di Via Garibaldi e sia perché in altre realtà dove è stato posizionato si è rivelato nel tempo soggetto ad azioni di sgretolamento.

Per evitare che si commettano su quel tratto di strada nuovi errori, il Consigliere comunale Ferosi ha fatto convocare per lunedì la Commissione Consiliare “Lavori Pubblici” per discutere del problema e, eventualmente, individuare soluzioni alternative in ordine alla scelta del materiale lapideo che spettano a chi amministra e non alla direzione dei lavori.

Pertanto il Movimento “VERSO IL FUTURO” invita l’ Amministrazione Comunale a compiere a tale proposito un’approfondita riflessione, recependo anche le valutazioni che emergeranno dalla suddetta Commissione Consiliare.

IL DENARO PUBBLICO, AL PARI DI QUELLO PRIVATO, VA SPESO CON OCULATEZZA E CON IL MASSIMO BENEFICIO PER LA POPOLAZIONE.
ANCOR DI PIU’.
A PROPOSITO DELLA CITTA’ DEI DUE SITI UNESCO, NON  VA TRASCURATA NEANCHE LA CIRCOSTANZA CHE VIA GARIBALDI SI TROVI NELLA “BUFFER ZONE”!

Monte S. Angelo, 9 maggio 2019                     “VERSO IL FUTURO”