logo

 La task force tra comuni, Ente Parco, Carabinieri Forestali e Polizia locale ha prodotto i primi risultati sul fronte degli animali vaganti che sul Gargano spesso sono oggetto di incidenti stradali. Il Comune di Vieste è stato il primo in provincia di Foggia ad adottare il provvedimento con  l'operazione di monitoraggio e prevenzione del fenomeno degli animali vaganti che si è conclusa con la confisca di 3 mucche che vagavano nei pressi del cimitero, alla periferia della città. Ma quella di questi giorni non è la prima ordinanza di confisca emessa dal Comune di Vieste. Nella primavera del 2017, sempre il sindaco Giuseppe Nobiletti aveva ordinato la confisca di ben 6 cavalli che vagavano lungo le strade di accesso alla città. “Quello degli animali vaganti è un problema serio – ha spiegato il sindaco – che sulle strade del Gargano ha già causato incidenti mortali. E poi perché quasi sempre sono di proprietà di allevatori legati alla mafia. Questa è la seconda operazione messa in atto dalla nostra amministrazione che anche attraverso queste azioni vuole ripristinate la legalità. Non ci fermeremo”.

Comune di Vieste -