logo

Il mondo dell’associazionismo a Monte S. Angelo merita continui applausi da parte di tutti, ci piacerebbe prendere in considerazione una per una tutte le realtà, ci proviamo partendo da una delle strutture  locali con il maggior numero di critiche, cerchiamo di tracciare una bilancio delle attività di MontecreativA.  

Per MontecreativA, il 2013 è stato l’anno del consolidamento che ha visto uomini, donne, adolescenti e bambini tutti accomunati da un unico obiettivo: scuotere le fondamenta di un tessuto sociale all’apparenza arido ma che in realtà nasconde un terreno fertile, un mondo di idee, di creatività, tanta voglia di fare e di confrontarsi. L’allegria contagiosa dei bambini e l’entusiasmo dei genitori sono stati il motore propulsore delle attività che questo gruppo di volenterosi hanno messo in campo. Le  iniziative come “Dipingi Giocando”, “Momenti di Gloria”, “Truccabimbi”, “Dipingi Macchia-ndo”, “La casa delle Streghe” ed “Atmosfere Natalizie”, hanno coinvolto un gran numero di bambini non sarà questo il punto di arrivo, anzi…. Il  coinvolgimento della città in una serie di manifestazioni dedicate non solo ai bambini è stata sostenuta economicamente  e moralmente da  sponsor e semplici cittadini. Le collaborazioni continue avute con i due Istituti Comprensivi Tancredi-Amicarelli e Giovanni XXIII hanno entusiasmato questi animatori per hobby. Anche  le istituzioni hanno fatto la loro parte difatti hanno permesso a Monte creativA di far riaprire il Music Center, struttura che sta diventando il centro del movimento musicale giovanile. Ma questi ragazzi non si illudono e preferiscono  “camminare con i propri piedi”, anzi tenendoli ben saldi al pavimento.

 A Natale sono riusciti a non chiedere contributi economici al comune realizzando tutto quanto era in programma. L’iniziativa “Atmosfere Natalizie”, infatti, é stata realizzata  grazie all’autofinanziamento e all’aiuto di tanti genitori  e “amici” che volontariamente  hanno contribuito alla realizzazione dei costumi e all’organizzazione generale dell’evento.

Il nostro augurio è che l’associazione continui a percorrere la strada intrapresa, auspicando un futuro ricco di iniziative e soprattutto di confronto.