Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 SONO DI MANFREDONIA I DUE MANAGER DI NICOLO'  NOTO, L'ASTRO NASCENTE DELLA DANZA ITALIANA

 Come in un lungo, lunghissimo grand jetè, Nicolò Noto si è idealmente lanciato da Asti per toccare terra a Manfredonia, la cittadina in provincia di Foggia dove ha trovato i suoi due manager personali, Daniele Salvadore e Marta Losapio: lo avevano contattato per tenere una serie di stage in una scuola di danza e collaborare a una coreografia per il saggio di fine corso, e dopo averli conosciuti è nata una sincera e rispettosa amicizia che ha portato all'intesa che rende orgogliosa l'intera città.

 Anche i due neo manager, pur approcciandosi a Noto con rispetto e deferenza, hanno sempre apertamente dimostrato al giovane ballerino dalle straordinarie doti, dal carattere mite e gioviale e dalla volontà di ferro, una forte simpatia e l'affetto speciale nutrito nei suoi confronti. La decisione assunta Nicolò è germogliata in questo terreno fertile ed ha affondato le radici nella fiducia ispirata dai suoi interlocutori che rispecchiano il volto della Manfredonia migliore, attiva, volenterosa e proiettata verso un rilancio che passa attraverso la cultura e le arti.

 Daniele e Marta sono entrambi avvezzi al mondo dello spettacolo: Marta, ad esempio, è da alcuni mesi la referente della nazionale di calcio “Gli angeli della Tv” della trasmissione Amici, per le regioni Puglia, Molise e Basilicata. Daniele ha maturato una più lunga esperienza di direttore artistico e di direttore di palco: in questa veste ha curato le ultime edizioni del Premio Internazionale di Cultura Re Manfredi promosso dalla omonima Fondazione che lo ha chiamato a ricoprire lo stesso incarico nel 2014.

 Insieme, sono ora al lavoro, spesso anche di notte, per tenere l'agenda dell'artista, fitta di impegni, di prove e di date: dal prossimo 7 febbraio Nicolò sarà impegnato, insieme alla grande Rossella Brescia, nello spettacolo “Amarcord” (coreografie di Luciano Cannito), con una tournée che inizierà al teatro Verdi di Gorizia e si concluderà al Teatro Olimpico di Roma dal 17 al 19 aprile 2014.

 Il ballerino astigiano, inoltre, sta per concludere la sua permanenza a Bordeaux dove Charles Jude, direttore del corpo di ballo del Grand Theatre, lo ha voluto per interpretare il balletto classico Romeo e Giulietta. Nei panni di Paride lo abbiamo visto danzare nell'opera musicale prodotta da David Zard “Romeo e Giulietta . Ama e cambia il mondo” con la regia di Giuliano Peparini. Stanno giungendo richieste per un suo rientro nell'applaudito  musical ispirato all'amore eterno dei due sfortunati innamorati di Verona, ma al momento non è possibile anticipare nulla sulla possibilità che si creino le condizioni perché la proposta vada a buon fine. Presto, online, tutti gli eventi, le news e ogni altra informazione relativa alle sue attività sul sito nicolonotoofficial.it a cura di un altro giovane e creativo manfredoniano, Michele Dalessandro.

 Compatibilmente con gli impegni in corso e quelli in via di definizione che lo vedono protagonista sulla scena nazionale e internazionale, Nicolò Noto si rende disponibile per interviste, stage, ospitate, eventi che occorre programmare con un certo anticipo contattando Daniele 3927008857 e Marta 3472530945 ai quali va un “in bocca al lupo” da tutta Manfredonia.