Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.

“Il Foggia Calcio merita rispetto. Lo merita la squadra, lo meritano i tifosi e lo merita la comunità di Foggia e della Capitanata intera, che ha ricevuto uno schiaffo senza precedenti dalla Lega, che ha deciso di stralciare (e stracciare) le regole a torneo terminato. La retrocessione, scritta a tavolino e in barba ad ogni regolamento, è veramente un’ingiustizia perpetrata ai danni di una squadra che già è stata duramente penalizzata durante tutta la stagione. Si tratta di una decisione clamorosa, che ci indigna profondamente ed è per questo che chiediamo con forza la correzione immediata di un torto inaccettabile. Ci auguriamo, soprattutto, che gli organismi competenti si interessino della vicenda e facciano luci sulle ragioni che hanno determinato una tale posizione della Lega. Per tutta la Capitanata, il Foggia Calcio, la sua maglia ed i suoi colori, sono motivo di orgoglio e senso di appartenenza e questa è una pagina che mortifica il senso vero dello sport: non si cambiano le regole in corsa. Siamo delusi e arrabbiati e desiderosi di andare a fondo della questione”.