logo

Dal 1° settembre il villaggio eco-sostenibile Cala Molinella di Vieste avrà l’onore di ospitare artisti emergenti provenienti da tutta la Puglia. 
Artigiani, Pittori, Attori e Musicisti talentuosi contamineranno il piccolo mondo di Cala Molinella e regaleranno agli ospiti della baia un’esperienza unica. 
Laboratori multidisciplinari ispirati all’arte pugliese e produzioni artistiche ispirate al Gargano, ai suoi Trabucchi e alle sue tradizioni saranno solo l’inizio di una settimana 
che vedrà nella giornata del 6 Settembre il coronamento di una performance inedita dedicata e ispirata alla storia del Trabucco storico dell’omonima baia. 
 
L’innovativo progetto, fortemente voluto  dalla Famiglia Silvestri, è un progetto etico che vanta la collaborazione con il virtuoso progetto Arti in Liberta’, progetto nato a Bari con lo scopo di portare performance artistiche in luoghi inusuali della Puglia  attraverso il processo delle residenze artistiche.
Ospitare artisti emergenti,  aprire i propri spazi privati alla creatività, e trasformare un semplice villaggio turistico in un luogo di contaminazione fra artisti e ospiti. 
 
Da un lato un investimento pensato per  attirare un target piu ampio in bassa stagione basandosi sul virtuoso binomio cultura-turismo ( fonte sole 24orehttps://www.ilsole24ore.com/art/investire-manifestazioni-culturali-rende-parola-d-imprenditore-AC72jZZ) , dall’altro un semplice dono da parte dei committenti per  ringraziare e preservare la  bellezza naturalistica di una  delle piu belle baie della Puglia. 
 
"Dacché ne possediamo memoria il nostro mare è sempre stato  qui: “a Molinella “, 
su questa   mezzaluna di sabbia  sono custoditi i nostri ricordi più   belli :  i primi passi in riva al mare con i nonni,  i primi tuffi dagli scogli con Mamma e Papa’ e i primi baci al chiaro di luna durante i falo’  estivi.  Quanti amici abbiamo conosciuto qui sulla baia e quanti   desideri,   pensieri ed  emozioni ha custodito questo nostro mare del Gargano.
 
Oggi iIl minimo che possiamo fare è restituire e proteggere nel nostro piccolo quello che abbiamo ereditato, ringraziamo l’associazione del Trabucchi storici del Gargano per l’impegno di questi anni e per aver sempre protetto lo storico Trabucco.   
 
Ospitare  giovani talenti pugliesi ci onora e ci fa sperare che dopo Cala Molinella,
 siano in tanti i colleghi  vogliosi ad  investire in progetti che permettano ai giovani e al territorio di crescere.  Senza cultura e arte, nessuna bellezza resiste al tempo". 
 
Cosi rispondono Matteo, Agostino e Antonella Silvestri ai piu curiosi…