Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Sce'nn e  la néve
 
leggia leggia senza rumore,
 
ce dondole e ciarravogghie;
 
me ve'te ire'te li ve'tre
 
       e me chie'me.
 
Nu zumpe e corre pe ie'sse
 
pli stre' e pli chiazze,
 
purte'te da lu winte
 
senza pensire,felice e cunte'nte
 
ninte è chiu li ste'sse.
 
      U Munne è cange'te:
 
e' tutte chiu bell
 
li cose brutte nn ce ve'dene
 
        stanne ammucce'te.
 
Ma po aie'sse lu sole
 
la néve ce ne ve' e pe ie'sse
 
       pure lu timpe
 
de nu paddutte e de nu sciulizze
 
U munne torne come apprime
 
         e pure li Pensire.
 
 
prof GIUSEPPE RINALDI.