L'Anne- componimento del prof. Giuseppe Rinaldi - Monte S. Angelo Notizie - ilgiornaledimonte.it

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

L'Anne
L'Anne passene sve'lete sve'lete
         nn ce ficcene me'
         manke pe ppegghiarece
                 nu cafe'.
Tu cride ca sonne i tue
   ma quidde nn tenene
               padrune,
  fanne que'dde ke vonne 
         vanne e ve'nene
         da u peccininne
           all u irusse. 
    E quanne cre'dene
         de je'sse sazjie,
         pecche' lu crestie'ne
        ce l'anne mange'te,
                te salute ne
             e ce ne vanne.