Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Per ulteriori info è possibile rivolgersi all’Adoc Foggia (via Fiume, 38-40/c, Foggia), dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 18

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, sono cambiati i tetti di spesa per l’acquisto di prodotti senza glutine rimborsati dal servizio sanitario, a vantaggio dei circa 200mila cittadini affetti da celiachia, un numero in crescita del 10% l’anno.

È rimasta immutata la copertura del 35% del fabbisogno giornaliero di carboidrati privi di glutine (complessivamente l’apporto di carboidrati deve essere pari al 55% ma il restante 20% deriva da alimenti naturalmente privi di glutine come riso o mais), a fronte di un taglio medio del 19% dei tetti di spesa.

Un taglio operato in considerazione del fatto che i prezzi dei prodotti senza glutine, rispetto al 2006, si sono ridotti del 7% in farmacia e del 33% nella grande distribuzione.

Ad ogni modo, per le fasce di popolazione più giovani (prima infanzia e adolescenza) i tetti si sono innalzati da 56 a 70 euro, fino a 100 euro per i ragazzi tra i 10 e i 13 anni, mentre sono diminuiti per la popolazione più anziana.

Cambiano anche le fasce d’età, da 4 a 6

Il nuovo decreto ha anche cambiato le fasce di età, che passano da 4 a 6:  introdotte le fasce 10-13 anni, 14-17 anni, 18-59 anni e quella per over 60. Precedentemente dai 10 anni in poi si era già considerati adulti, nonostante il fabbisogno alimentare di un adolescente sia radicalmente differente da quello di un sessantenne.
I buoni sono utilizzabili solo da chi ha una diagnosi accertata da un medico e servono per sostituire pane, pasta, prodotti da forno, pizze, dolci, cereali per la prima colazione, ma anche preparati e basi pronte per tutti questi alimenti che contengono naturalmente glutine.

Tempi di attuazione

Il decreto era già stato approvato lo scorso 10 maggio nella Conferenza Stato-Regioni, ma solo il 28 agosto è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale. Prima di vedere dei cambiamenti concreti, comunque, serviranno almeno altri nove mesi.

In merito ai tempi di attuazione, entro 6 mesi il Ministero revisionerà il Registro degli alimenti e tre mesi dopo la pubblicazione le Regioni potranno applicare i nuovi tetti.

Nuovi tetti di spesa (limiti mensili di spesa)

FASCE DI ETÀ

MASCHI

FEMMINE

6 mesi – 5 anni

56 €

56 €

6-9 anni

70 €

70 €

10-13 anni

100 €

90 €

14-17 anni

124 €

99 €

18-59 anni

110 €

90 €

over 60

89 €

75 €