MAFIA FOGGIANA, LO STATO E’ PRESENTE E IMPONE LA LEGGE - Monte S. Angelo Notizie - ilgiornaledimonte.it

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 In merito agli arresti di stamane a Foggia, nell’ambito di una vasta operazione antimafia, il parlamentare del M5s Marco Pellegrini, componente della Commissione Antimafia, dichiara:

«Oggi a Foggia lo Stato ha fatto sentire la sua presenza, ha imposto la Legge.

L’operazione messa in campo dai magistrati e dalle forze dell’ordine, e cha ha portato all’arresto di 30 presunti esponenti dei clan, rappresenta un successo dei cittadini perbene e di chi crede nella legalità e può rappresentare un durissimo colpo alla mafia foggiana.

Negli ultimi 35 anni le mafie della provincia di Foggia hanno portato un attacco feroce ai cittadini e al territorio della Daunia. Oggi lo Stato risponde con le sue armi, ridando coraggio e fiducia ai tanti che non si sono mai piegati a quella mafia che gli inquirenti ritengono sia la più feroce e la più sanguinaria in Italia.

Oltre alla meritoria risposta repressiva dello Stato, tutti noi dobbiamo continuare dare un contributo di crescita per la nostra terra. Se davvero vogliamo vincere questa battaglia, non dobbiamo lasciare sole le istituzioni e ognuno di noi deve essere un incubatore di legalità.»