Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 "Il risultato delle elezioni europee conferma il Movimento 5 Stelle come primo partito in Puglia. L’elezione a eurodeputato del foggiano Mario Furore è per noi un motivo di orgoglio. Il Movimento a Manfredonia lo ha sostenuto e aiutato nel suo viaggio verso Bruxelles. Lo accoglieremo a braccia aperte per festeggiare e per disegnare un percorso comune. Credo come oggi, più che mai, sia necessaria una strutturazione organica per fare in modo che ci possa essere un Movimento vicino alle comunità e che sappia lavorare più incisivamente a tutti i livelli istituzionali". E' quanto dichiara in una nota la deputata del M5s Francesca Troiano. "Da sempre ci siamo presentati ai cittadini con l’idea di avere a che fare con un lavoro difficile e che le parole al vento non sono servite e non servono - aggiunge - Ci rimbocchiamo le maniche senza parlare politichese. E continuiamo a rimboccarcele perché essere Cinquestelle non è (e non può essere) una moda ed è, prima di tutto, un manifesto di valori da firmare. In Capitanata paghiamo il prezzo di un ‘doppio binario tollerato’, un limbo che aspetta da troppo tempo una soluzione. Ed è sempre spiacevole dover ricorrere agli organi di controllo per chiedere il rispetto dei valori comuni che dovrebbero essere alla base del nostro agire politico. Sono fiduciosa perché credo che il nuovo corso del Movimento dovrà necessariamente passare attraverso le definizioni di questi problemi".