DOV’E’ IL BIANCO?

 GUARDO I TETTI, LE CASETTE,

QUEL LORO DOLCE ABBRACCIO

MA!!.. IL BIANCO DELLE “MIE” CASE,

QUEL BIANCO ANTICO,

QUEL BIANCO CHE URLAVA DI UNICO,

DOV’E’???

LO SGUARDO S’INTRISTISCE,

GLI OCCHI SONO ANNACQUATI,

IL CUORE SI SVUOTA,

COME LA VISTA,

VUOTA DI QUEL CANDIDO PRESEPIO…

CHE NATURALMENTE S’IMPONEVA AGLI OCCHI

MALINCONICI.

La nostra pagina facebook