Lo scorso anno una mia classe del Liceo Classico "A. Moro" la quarta liceo sezione B ha partecipato ad un concorso indetto dall'ANT sul tema del fine vita. I ragazzi dopo alcuni incontri con una psicologa e con me sul tema della morte e della malattia viste da un punto di vista esistenziale e filosofico, hanno prodotto un video con il quale hanno partecipato al suddetto concorso nazionale.

Sono arrivati in buona posizione anche se non hanno vinto. Il video è stato prodotto dagli alunni per sottolineare il fatto che se l'esperienza della malattia viene affrontata insieme e non da soli può essere sostenuta con maggiore serenità e con più probabilità anche essere superata e vinta.

Il messaggio è rivolto a tutti, specialmente agli adolescenti i quali spesso presi dalla noia giocano con la vita, senza sapere che al contrario essa è preziosa e che, anche se a volte è difficile, vale la pena di essere vissuta, nonostante le mille fragilità. La vita non è un gioco ma un grande dono.

Il video ha come titolo un versetto del Cantico dei Cantici lievemente modificato: "L'amore è più forte della morte". Potete vedere il video al seguente link https://youtu.be/R5Mi6A0dNOY.